Domenica , 24 Gennaio 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Bottega letteraria > Prodotti e confezioni
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Letteratitudine. Ricordando Wisława Szymborska 
E “in Fm” oggi con Dacia Maraini
03 Febbraio 2012
 

Periodo di grandi commiati, questo, per il mondo letterario.

Si è spenta il 1° febbraio 2012 a Cracovia la poetessa e filologa polacca Wisława Szymborska (foto), premio Nobel per la letteratura nel 1996. Era nata a Kórnik, il 2 luglio del 1923. Le sue poesie sono tradotte e lette in tutto il mondo. Tra le sue opere, ricordiamo Appello allo Yeti, Sale, Gente sul Ponte, Uno spasso, Due punti.

Apro una “pagina bianca” in onore di questa grande poetessa. Come accaduto con altri artisti della scrittura che ci hanno lasciato, questo piccolo “tributo” vuole essere appunto un omaggio, ma anche un’occasione per far conoscere Wisława Szymborska a chi non ha ancora avuto modo di accostarsi alle sue opere.

Chiedo a tutti di contribuire lasciando un ricordo, un’impressione, una citazione, un verso, una sua poesia, informazioni biografiche… ma anche link ad altri siti e quant’altro possa servire a ricordare la Szymborska e la sua produzione poetica.

Sul post, un articolo pubblicato su La Stampa e alcuni video che ho selezionato su YouTube.

Ringrazio in anticipo tutti coloro che, con il loro contributo, riempiranno questo spazio di contenuti. Qui il link.

E, come sempre, grazie per l'attenzione!

 

 

Nella puntata di “Letteratitudine in Fm” di oggi venerdì 3 febbraio (h 12:30 circa) torna a trovarci Dacia Maraini. Discuteremo del suo nuovo libro La grande festa (Rizzoli): una dolcissima riflessione sulla morte, ma anche un ritratto memorabile di sé che mescola affetti privati e pubblici, felicità e dolore. Il ricordo della sorella Yuki, del padre Fosco, di Alberto Moravia, di Giuseppe Moretti, di Maria Callas e di Pier Paolo Pasolini.

La seconda parte della puntata è dedicata alla memoria dello scrittore Vincenzo Consolo, scomparso il 21 gennaio scorso.

Troverete informazioni (e la possibilità di ascoltare le precedenti puntate) cliccando su questo link.

Ricordo che “Letteratitudine in Fm” va in onda di in tre fasce orarie: venerdì, h 12:30; martedì, h 20:30; mercoledì, h 10:00.

 

Massimo Maugeri

 

 

 

Devo molto

a quelli che non amo.

 

Il sollievo con cui accetto

che siano più vicini a un altro.

 

La gioia di non essere io

il lupo dei loro agnelli.

 

Mi sento in pace con loro

e in libertà con loro,

e questo l’amore non può darlo,

né riesce a toglierlo.

 

Non li aspetto

dalla porta alla finestra.

Paziente

quasi come una meridiana,

capisco

ciò che l’amore non capisce,

perdono

ciò che l’amore mai perdonerebbe.

 

Da un incontro a una lettera

passa non un’eternità,

ma solo qualche giorno o settimana.

 

I viaggi con loro vanno sempre bene,

i concerti sono ascoltati fino in fondo,

le cattedrali visitate,

i paesaggi nitidi.

 

E quando ci separano

sette monti e fiumi,

sono monti e fiumi

che trovi sui ogni atlante.

 

È merito loro

se vivo in tre dimensioni,

in uno spazio non lirico e non retorico,

con un orizzonte vero, perché mobile.

 

Loro stessi non sanno

quanto portano nelle mani vuote.

 

Non devo loro nulla” –

direbbe l’amore

sulla questione aperta.

 

Wislawa Szymborska


Articoli correlati

  Roberto Malini. I poeti del 2 luglio
  Alessandra Borsetti Venier. Terza rassegna internazionale VOC/AZIONI
  Poesia d’autore/ Wisława Szymborska. ABC
  Poesia d’autore/ Wisława Szymborska. La fiera dei miracoli
  Wisława Szymborska: La poetessa dell’ironia e della realtà
  Rita Bompadre. “Nulla di ordinario. Su Wisława Szymborska” di Michal Rusinek
  Poesia d'autore/ Il cielo di Wisława Szymborska
  Ferrara: “La fine e l'inizio”, omaggio a Wisława Szymborska
  Poesia d’autore/ Wisława Szymborska. La gioia di scrivere
  Poesia d'autore/ Wisława Szymborska. Vestiario
  Diritti umani e condizione dei Rom al Festival Internazionale di Poesia di Genova
  Nicoletta Varani. Il “Festival dell’eccellenza al Femminile”
  Le donne raccontate da Dacia Maraini
  Monica Lanfranco. Forse le femministe sono invisibili?
  Dacia Maraini. Al Presidente della Repubblica
  Annagloria Del Piano. La scrittrice Dacia Maraini a ruota libera col suo pubblico
  Giuseppina Rando. Realtà e umanità, arte e memoria nell’opera di Vincenzo Consolo
  Letteratitudine. Michela Murgia vince il Premio Campiello 2010
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.6%
NO
 25.4%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy