Mercoledì , 01 Dicembre 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Scuola > Laboratorio
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Francesca Boari. “Officina Minerva”  
Verrà presentato il 10 giugno a Ferrara un coraggioso progetto che intende dare frutti di autentica bellezza
01 Giugno 2010
 

Mercoledì 10 giugno, ore 18:30

Francesca Boari presenta

PROGETTO MINERVA

Ferrara - Via Resistenza, 3

presso i locali di S. Spirito

 

Un progetto per le nuove generazioni e le loro delicate e fragili famiglie. E non per le solite crisi esistenziali che costellano la vita di ognuno di noi da sempre, ma perché, come si sente sempre più sostenere in ambito filosofico culturale “un ospite inquietante” si aggira tra di noi: il nichilismo. Penetra nelle nostre vite di adulti e ci allontana sempre più da un senso di responsabilità che un tempo nemmeno tanto lontano si dava per scontato. Oggi diviene invece l’obiettivo prioritario verso cui volgere i nostri sforzi. Per evitare che il nulla invada i nostri sentimenti, confonda la nostra capacità di riflettere, indebolisca la nostra anima, disarmi le passioni.

Viviamo in un continuo stato di allarme delle famiglie e la scuola riduce all’osso gli obiettivi pensando che il problema sia semplicemente generazionale. Chi si interessa ai giovani, attuando quotidianamente un processo di lento e ahimè irreversibile mercificazione, è il mercato per condurli sulla via del divertimento e del consumo ad ogni costo. In questo modo ciò che si consuma è la loro vita che non è più proiettata in un futuro di senso autentico.

Dopo tanti anni di esperienza nel campo educativo e formativo mi sono domandata se si possa incominciare a pensare ad una via d’uscita. Se si possa ricominciare ad insegnare ai giovani, ai nostri figli, agli uomini di un domani oramai prossimo, “l’arte del vivere”, come dicevano i Greci, che sostanzialmente si traduce nel sapere riconoscere le proprie capacità e nel vederle poi fiorire nella giusta misura di significato in relazione a sé agli altri.

Si tratta quindi di incominciare un percorso insieme con coraggio e passione per essere in grado di restituire con un sostegno adeguato la curiosità e il giusto innamoramento di sé.

Questi i pensieri che sono confluiti nella appena costituita associazione Officina Minerva per provare a creare, in un momento di grande difficoltà, una alternativa, una scelta a cui tutti, se vorranno, auspichiamo, inutile negare, potranno aderire.

Per coinvolgere tutte le fasce d’età intendiamo presentare, presso la sede momentanea, individuata dalla associazione nella parrocchia di Santo Spirito, i propositi principali del nostro progetto. La data della inaugurazione è il prossimo 10 giugno alle 18:30 presso i locali di S. Spirito a Ferrara.

Prima di tutto intendiamo offrire un servizio di doposcuola a tutti i bambini/e ragazzi/e della città e della provincia di età compresa tra i 6 e i 13 anni. Il doposcuola garantirà un attento accompagnamento allo svolgimento dei compiti (in casi particolari si prevedono anche lezioni e percorsi individualizzati). Inoltre ogni pomeriggio verrà proposta una attività ricreativa e artistico-musicale. Sarà possibile introdurre gli iscritti a corsi di lingua inglese, spagnolo, francese e tedesco sia in gruppo che individualmente se richiesto.

Per le famiglie una volta alla settimana sarà disponibile uno sportello d’ascolto gestito da psicologi e personale specializzato per sostenere eventuali problematiche e aiutare nel cammino della crescita.

Verranno organizzati tre cicli di cineforum a tema, il cui programma sarà presentato all’inizio di settembre 2010.

Verranno organizzati incontri con autori e filosofi su temi individuati.

Il programma di tutte le attività sarà definito e consegnato ai soci a settembre.

Alcune anticipazioni saranno fornite già nel momento di presentazione del progetto.

Le iniziative con attività di campo estivo pre-scolastico inizieranno nella sede estiva della associazione individuata nella canonica di Settepolesini, con la scrupolosa collaborazione del parroco don Giorgio, il 1° settembre 2010.

La scuola non chiude mai!

Gli orari saranno molto elastici, per agevolare e venire incontro il più possibile a tutte le esigenze.

Si prevede, salvo adesione, anche un campus di tennis all’isola d’Elba nella seconda metà di giugno per i bambini dagli otto ai dieci anni; campus di due settimane all’estero per ragazze/i dagli 11 ai 13 anni.

Durante l’anno scolastico si parteciperà a spettacoli teatrali, si visiteranno mostre e musei della nostra città.

Altre, tante altre saranno le iniziative e le proposte che vi verranno sottoposte.

Naturalmente non possiamo che augurarci di avere letto nei cuori e nelle aspettative di tanti di voi.

Se tutto questo dovesse diventare realtà, un giorno, forse, potremmo dire che «l'ospite inquietante non è passato invano» (U. Galimberti).

Auspicando il sostegno delle Istituzioni tutte unite in un momento che riteniamo di grande urgenza siamo pronti a cavalcare un sogno… perché possa tradurre frutti di autentica bellezza nel nostro prossimo presente.

 

Francesca Boari


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy