Domenica , 05 Aprile 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò Madama [ARCHIVIO 06-12]
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Diagnosi preimpianto e fibrosi cistica. Finanziare la ricerca scientifica anche con leggi che la promuovano
04 Novembre 2009
 

Oggi 4 novembre, nel corso di una conferenza stampa organizzata dalla Lega italiana Fibrosi Cistica per la ricorrenza della settimana Europea per la Lotta contro la Fibrosi Cistica, si è avuto modo di approfondire l'importanza della ricerca in questo campo.

La fibrosi cistica è una malattia congenita, cronica, evolutiva, trasmessa con meccanismo autosomico recessivo, più frequente nella popolazione caucasica: ne è affetto un neonato ogni 2500-2700 nati vivi. Per la prima volta in Spagna, due centri valenziani sono riusciti a far nascere un bambino sano da genitori portatori di fibrosi cistica, grazie ad una nuova tecnica di diagnosi genetica sugli embrioni, chiamata “minisequenzialità”. Questa tecnica, consente di diagnosticare l'assenza della mutazione nell'embrione prima d'impiantarlo nella donna. I responsabili dei centri spiegano che ha «grande capacità diagnostica, tale da consentirci di ottenere un maggior numero di embrioni nello stesso ciclo di Diagnosi Genetica Preimpianto (DGP), superando le possibilità date dai metodi convenzionali». Più volte abbiamo ribadito l'importanza della diagnosi preimpianto, che continua a essere vietata nel nostro Paese, mentre la ricerca all'estero è in una fase avanzata e molto promettente per sconfiggere questa malattia sperimentando anche sugli embrioni e sulle staminali. Non basta, infatti, aumentare gli stanziamenti pubblici per la ricerca ma anche incentivare quelli privati, ma tutto risulterebbe inutile se poi non si permettesse con la legge.

Ma, la nostra legislazione dovrebbe urgentemente e certamente adeguarsi anche su alcuni altri fronti, che rimangono ancora, nonostante disciplinati, del tutto inapplicati, come lo screening neonatale, che anche se obbligatorio dal 1992, non è ancora applicato affatto in alcune Regioni ed è applicato in modo non sistematico in altre. Attualmente, nelle Regioni dove è disponibile il servizio, si fa con un test del sangue (test della trypsine) o tramite un test del sudore, per chi è positivo; però, attualmente molto più efficace e approfondito si sta rivelando lo screening genetico, e sono disponibili, dove e quando ai genitori è dato sapere su eventuali patologie genetiche del nascituro, dei farmaci che agiscono su alcune mutazioni genetiche particolari. Sarebbe dunque importante che lo screening neonatale, perlomeno quello di base, fosse attuato in tutta l'Italia ad ampio spettro. Su questo e su altri fronti, che riguardano la sfera della salute e della ricerca, lo Stato, poiché può farlo, dovrebbe muoversi per garantire un diritto alla natalità scevro dalla trasmissione di patologie genetiche, spesso altamente invalidanti, che possono essere evitate.


Donatella Poretti



Articoli correlati

  Congresso Mondiale per la Libertà di Ricerca Scientifica - Roma, 16-18 febbraio 2006
  Commissione Nazionale Staminali. Evasive e generiche risposte alle interrogazioni dell’on. Donatella Poretti
  Droga/Ricerca. Diciamo addio alla riforma
  Le leggi manifesto e bipartisan
  UniBergamo. Più ricerca scientifica grazie ai nuovi laboratori della Facoltà di Ingegneria
  Ricerca scientifica. Dalle staminali embrionali nuova speranza contro il Parkinson
  Fondi ricerca scientifica. Per il ministro Turco ci sono bande di ricercatori in guerra...
  Soldi privati alla ricerca. Approvato ordine del giorno sul riordino degli enti di ricerca
  Embrioni chimera e ricerca scientifica: il sonno della ragione genera mostri
  Propaganda contro la ricerca scientifica, ogni occasione è buona!
  Donatella Poretti. Ricerca staminali. Il progresso contro l'immobilismo partitocratico
  Università e ricerca. Otto piccole università americane battono alla grande tutte le nostre università pubbliche? Provo imbarazzo per il mio paese
  Nobel Medicina per staminali embrionali...
  Fibrosi Cistica. Governo non stia a guardare
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.1%
NO
 25.9%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy