Venerdì , 13 Dicembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò Madama [ARCHIVIO 06-12]
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Frattini riferisca al parlamento gli ordini “terribili” di Gheddafi 
I senatori radicali chiedono discussione anche sulle strategie per l'arresto del colonnello
26 Agosto 2011
 

Piuttosto che 'confessarsi' coll’Avvenire, il Ministro Frattini deve riferire immediatamente alle Camere nel merito delle dichiarazioni rilasciate oggi circa la prossima pubblicazione dei «terribili ordini impartiti da Muammar Gheddafi e dal suo governo durante la guerra, che davano ordini di mascherare cadaveri militari con abiti civili per fare cadere colpe loro sulla Nato». Oltre che «le prove degli ordini dati dal governo di Gheddafi per trasformare Lampedusa in un inferno: ‘Mettete sui barconi migliaia di disperati e gettate l’isola nel caos…’».

Il Parlamento, che appena due anni fa aveva ratificato un trattato bilaterale colla Libia del Colonnello, non è mai stato informato -come previsto dal trattato stesso- del progresso dei rapporti tra i due paesi. Oggi occorre ripristinare almeno un minimo di dialettica istituzionale e rendere edotti, in particolare i favorevoli all’alleanza strategica con un regime sanguinario, di cosa fosse capace il Colonnello Gheddafi.

Auspichiamo quindi una convocazione almeno delle Commissioni esteri di Camera e Senato perché avvenga questa informativa e nel frattempo consigliamo a Parlamentari e giornalisti di leggersi gli stenografici dei Deputati e Senatori Radicali in occasione del dibattito per la ratifica del Trattato Italia-Libia, riteniamo si tratti di un esercizio particolarmente utile alla vigilia della caduta dell’ex amico di Tripoli.

 

Marco Perduca e Donatella Poretti


Articoli correlati

  Gordiano Lupi. La censura nei media cubani
  “Dora” Valle d'Aosta / The Women's War. Storie di donne in guerra e pace
  Caterina Del Torto. In digiuno contro la guerra e il nucleare
  Piero Cappelli. Gheddafi, la fine nefanda di una dittatura
  Giannino. La fuga di Gheddafi
  Giuliano Pontara. Il dolore segue l'errore
  Yoani Sánchez: “Cuba non conceda asilo politico a Gheddafi!”
  Enrico Peyretti. Guerra alla Libia
  Davide Delaiti. L’(in)attesa sconfitta Islamica in Libia
  Bonino, Pannella, Valpiana. La nonviolenza di fronte all'uccisione di Gheddafi
  Valter Vecellio. Appunti. Libia, ma anche nucleare, rischio terremoti, antrace, mafia nel Nord, sondaggi...
  Marco Perduca. Il mandato di cattura di Gheddafi pone limiti a trattativa africana
  Valter Vecellio. Che male ha fatto questo paese per avere simili (s)governanti?
  Movimento Nonviolento. Digiuno: un'azione nonviolenta per Libia e Giappone, militare e nucleare
  Rosa Manauzzi. “In caso di pericolo chiamare mammà”
  Gigi Fioravanti. Libia: la parola alle armi
  Emma Bonino, Matteo Mecacci. Basta con gli allarmismi ingiustificati. Sospendere subito il trattato con la Libia
  Commercio internazionale d'armi: dal nuovo Governo ci aspettiamo un aumento di trasparenza
  Marco del Ciello. La caduta di Tripoli, il futuro della Libia
  Rosario Amico Roxas. La vera crisi
  Matteo Mecacci. Frattini convochi ambasciatore Iran per stop a violenze
  Vetrina/ In morte di stolido uomo, Sirte 2011. Patrizia Garofalo con Flavia Milani
  Yoani Sánchez. Il nostro uomo a Tripoli
  Valter Vecellio. Cosa c’è dietro il volo delle frecce tricolori
  Daniele Lembo, la Libia Italiana
  Valter Vecellio. Alitalia, scuola (e risorse per le scuole private cattoliche), gli accordi con la Libia…
  Mario Staderini. Il circo mediatico su Gheddafi copre scomode verità
  Rosangela Pesenti. Cose da donne?
  Matteo Mecacci. La spericolata politica estera di Berlusconi
  Donatella Poretti e Marco Perduca. Sulle Frecce Tricolori... d'esportazione
  Giannino. 'Gheddafi' (da www.aduc.it)
  Sul trattato Italia-Libia
  Pino Iannolo. Il reggino Antonio Sarica arrestò Al Muktar, "il leone del deserto"
  Gianfranco Paris. Due o tre cose su Gheddafi, “amico” di Andreotti e Cossiga
  Andrea Ermano. Il silenzio è oro
  Respinti al mittente come pacchi senza valore. “L'ho deciso io!”
  Antonella Casu e Marco Cappato. Lettera aperta al preside e al rettore dell’Università di Sassari
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy