Mercoledì , 08 Luglio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Sì, viaggiare
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Sara Pozzato: La riviera delle ville
29 Maggio 2009
 

Sono cresciuta dentro le mura della nobile dinastia dei Carraresi, signori della mia città finché non è arrivata Venezia. E bene sia andata così, perché serenissima mi sento, e d'acqua, di laguna.

Ho un posto privilegiato, un luogo dove corro ogni volta che gli spazi stretti mi soffocano o la mente pesante mi opprime. È la riviera delle ville, di Stra, Mira, Dolo, Malcontenta. Passano una dopo l'altra queste dimore magnifiche, silenziose, nobili. E c'è verde attorno e acqua, ancora.

Pazienza se si deve attraversare Marghera: è un attimo e il petrolchimico è già scomparso. Ecco Fusina, un misero centro che guarda Venezia, da lontano, con soggezione. La mia meta è l'ultimo lembo di terra, un fazzoletto d'erba e cemento da cui immaginarsi lei, la Serenissima, aiutati dalle sole luci dei suoi antichi fasti che ancora pulsano in distanza. Questa è la mia Venezia, quasi indistinta, stanca, ma viva. Per me la notte è momento eletto: c'è silenzio, poche anime, e io spesso resto l'ultima, da sola. Capita, all'improvviso, in quella calma piatta, un rumore di ferro e acqua solcata: chiatte arrugginite tornano verso le raffinerie e mi passano a pochi metri. La visione sembra frantumarsi, invece tutto è parte del quadro. Un quadro di marmi, metallo, cristalli, alghe, camini, di un bar abbandonato con una vecchia insegna del telefono e le piastrelle azzurre che si intravedono dalle sbarre che lo imprigionano. Qui c'è l'imo e il superno della vita. E qui torno sempre.

C'è una poesia, nel mio librino, che in qualche modo ne parla, ma forse poco rende del significato di questo luogo, di questo strano, fortissimo legame che pare non allentarsi mai.

 

 

 

Sara Pozzato

 

 

 

FERMO IMMAGINE

 

Cornice d’oro aveva la foto di noi tre

e dallo scatto usciva il fragore di risate

così limpide e bianche da far piangere

nel silenzio appartato del cuore.

 

Negli specchi neri della Riviera,

luci tra le fronde, e marmi,

tra i sipari di ringhiere.

Poi a tratti, le nostre nebbie consuete:

geografie conosciute a memoria,

atlanti disegnati mille volte

su carte riposte in gelose segrete.

 

All’improvviso lei ancora,

la Malcontenta,

in solenne dormiveglia,

e il suo salice dorato,

a respirare nobili e stanchi,

cullati nell’ambra dei riflessi.

 

Poi Marghera, la laguna,

poi Venezia, da distante.

 

Fosse stato un anello quella curva,

da percorrere per sempre, lentamente.

E, girando, poter tornare e di nuovo tornare,

avverando la presunzione umana dell’eterno!

 

La mia strada è linea spoglia,

senza prati, né fontane.

Non limo i ciottoli,

non canto ai germogli:

c’è una villa ancor più triste

e l’edera che s’allunga nelle crepe

non promette alcuna pace.

 

E dalla mia boscaglia incolta

di resa e ribellione, grido ingenua

a quel ghiaccio indifferente,

invincibile nemico,

che presto graffierà

la sola foglia a me rimasta:

non c’è tempo nemmeno di ingiallire

per te, preziosa foto incorniciata,

che già sarà l’inverno.

 

 

Da Declinazione d’affetti, LietoColle 2009




Articoli correlati

  Sara Pozzato: Archeologia del Poetry slam
  Diana Battaggia della casa editrice Lieto Colle interviene sulla “poesia per tutti”
  Sara Pozzato: " Vivaldi a notte fonda". Foto della Domenica 2
  Sara Pozzato: Pomeriggio e piano di Shostakovich. Musica & web 2
  Sara Pozzato: Maurice Ravel, Quartetto per archi in Fa maggiore. Musica & Web 6
  Don Giovanni di J. Losey. Una scelta.
  Bruno Prosdocimi incontra Sara Pozzato
  Sara Pozzato: Breve scelta da "Declinazione d'affetti" per Tellusfolio
  Sara Pozzato: Sulla maestria scenica di Verdi. La donna è mobile.
  Sara Pozzato: Sergej Rachmaninov op. 21 n. 7. Musica & web 1
  Sara Pozzato: Quintetto op.115 di Brahms. Foto della Domenica 3
  Sara Pozzato: Ughi, Allevi, la musica (con proposta d'ascolto)
  Sara Pozzato: Gabriel Fauré, Barcarolle No 1 Op 26. Musica & Web 5
  Sara Pozzato: Il castello nella nebbia che ad Este non c'è
  Ville Venete sulla Riviera Del Brenta
  Sara Pozzato: Due frammenti dalla Suite in stile antico Aus Holberg Zeit di E. Grieg. Musica & Web 3
  Spot/ Piccola maratona di lettura a Padova il 27 agosto
  In versi d'amore (7): Ausonio. A cura di Sara Pozzato
  Sara Pozzato: Viaggiare in camera con György Ligeti. Concert Romanesc. Musica & Web 4
  Sara Pozzato: L'uomo di ferro. Fiabe della domenica 1
 
 
Immagini correlate

  Rachmaninov (I) - Sara Pozzato - Tellus 30
  Rachmaninov (II) - Sara Pozzato - Tellus 30
  Riviera delle ville 4
  Riviera delle ville 2
  Riviera delle ville 3
  Riviera delle ville 1
  Illustrazioni per le poesie di Sara Pozzato (2)
  Sara Piuma per Shostakovich
  Sara Pozzato a Feltre con interno Vermeer 1
  Occhi faro
  Sara Pozzato - Santorini
  Sara Pozzato - Lacrimando nel bianco
  Sara Pozzato - Castello di San Salvatore, Susegana TV
  Sara Pozzato - Brahms con orizzonte azzurro-scuro
  Illustrazioni per le poesie di Sara Pozzato (1)
  Sara Pozzato alla libreria Draghi di Padova
  Sara Pozzato - Senza impronte I
  Illustrazioni per le poesie di Sara Pozzato (3)
  Sara-Parola pioggia grazie a Ravel
  Sara Pozzato a Feltre con interno Vermeer 2
  Sara Pozzato - Senza impronte II
  Sara Pozzato legge suoi versi
  Cielo di Padova
  Sara Pozzato e l'andante per flauto K 315 di Mozart
  Sara ricordo musicale
  La notte di Vivaldi e la mia
  Sara Pozzato - Castello inesistente ad Este
  Corso di nuoto per Sara P.
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.7%
NO
 25.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy