Domenica , 05 Dicembre 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Isola di Pinos. Il Dipartimento per la Sicurezza dello Stato intensifica la repressione
Fabio Prieto Llorente
Fabio Prieto Llorente 
18 Aprile 2006
 
(Nuova Gerona - Isola di Pinos, 17/04/2006) – Lux Info Press e il Punto informativo Cuba Miami rendono noto che il Dipartimento di Sicurezza dello Stato ha intensificato l’attività repressiva nell’isola di Pinos con accuse e persecuzioni nei confronti degli oppositori al governo di Fidel Castro che fanno parte delle organizzazioni civili Progetto civico-culturale Julio Tang Texier, Coalizione Giovanile Martiana, Fondazione Isola di Pinos…, Progetto delle Biblioteche Indipendenti, l’agenzia Lux-Info-Press, l’ufficio di stampa indipendente del Punto informativo Cuba Miami e Azione Democratica Pinera.
Gli oppositori pacifici Sergio Santa Cruz de Oviedo, Noel DelaPhena Rivera, Vladimir Araña Rosa, Ana Berta Juliat Núñez, l’ex prigioniero politico Pedro Reyes Fuentes, Yoveni Céspedes Martí, Ramón Salazar Infante, Elena Valerena Veselova,Pedro Pablo Meneses,Gerly Pérez la Rosa, Yuran DelaPhena Rivera, David Pérez Placeres, Sandra Proenza Rodríguez, Nurbis Mejias Morales e il giornalista Carlos Serpa Maceira continuano ad essere strettamente sorvegliati da militanti del Partito Comunista de Cuba, membri dell’Associazione dei Combattenti della Rivoluzione Cubana e altri seguaci del governo diretti dalla Polizia Politica.
L’Agencia Lux-Info-Press e l’Ufficio di stampa indipendente del Punto Informativo Cuba Miami confermano che la Dama in bianco Clara Lourdes Prieto Llorente, sorella del giornalista e prigioniero di coscienza Fabio Prieto Llorente è stata vittima della repressione imperante. Nell’ultima visita effettuata alla Prigione di massimo rigore El Guayabo è sta denudata e maltrattata corporalmente, le è stato impedito di andare a l’Avana e le è stato tolto il suo impiego lavorativo.
Dal discorso pronunciato dal governante Fidel Castro, il 26 luglio 2005 a l’Avana, la Sicurezza dello Stato mantiene una attiva persecuzione contro il movimento oppositore nell’Isola di Pinos, facendo circolare le fotografie degli oppositori nei quartieri, così come al Terminal marittime e all’aeroporto.
 
(Corrispondenza dall’Isola di Pinos per il Punto Informativo Cuba Miami di Carlos Serpa Maceira, giornalista indipendente della Agenzia LUX-INFO-PRESS e direttore dell’Ufficio di Stampa Indipendente del Punto Informativo Cuba Miami, in data 13 aprile 2006)

Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy