Giovedì , 20 Gennaio 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Pier Paolo Segneri. Pannella vuole radunare ciò che è sparso e spartire ciò che è stato radunato
19 Aprile 2009
 

Tutti, tranne Marco Pannella. Tutti, tranne i Radicali. Tutti sono i ben accetti dentro e fuori il PD: da Casini a Di Pietro. Vanno tutti bene, ma non andate a proporre ai vertici dei Democratici di avere un rapporto politico con Radicali Italiani e con la galassia pannelliana dei liberali e libertari, cioè non andate a proporre alla nomenclatura del Pd un progetto serio di alternativa laica, liberale, socialista e riformatrice perché non è cosa. Non vi azzardate a parlare del progetto politico della Rosa nel Pugno e non vi permettete di puntare ad un partito democratico sul modello americano. Per carità! Certo, Obama è un riferimento ineludibile, secondo gran parte dei capi carismatici del Pd, l’importante è che resti un’icona d’Oltreoceano. Lontano. Perché di voltare pagina, qui in Italia, non se ne parla. Di cambiare metodi, sistemi, strategie non è possibile. Regnano incontrastati i veti sulle persone, continuano le pregiudiziali contro Pannella, prosegue la ghettizzazione dei Radicali. Ma sono davvero così forti da dover essere esclusi? Fanno davvero così paura?

Ritornano alla mente le parole scritte da Indro Montanelli circa vent’anni fa e che sembrano pensate per l’oggi: «Questa era la prima volta che Pannella aspirava da una poltrona, che fra l’altro non gli sarebbe andata affatto larga, perché, morto Altiero Spinelli, Pannella è probabilmente il parlamentare italiano che meglio conosce i meccanismi Comunitari. Non so se in quegli ambienti riscuota più successi o antipatie. Ma so che inosservato non passa mai. Anche perché quando affronta un problema, levarglielo di bocca è più difficile che levare l’osso dai denti di un mastino». Ma stavolta Marco non aspira ad alcuna poltrona, semmai rilancia un progetto politico ed apre all’idea di un movimento di Liberazione nazionale dall’attuale “monopartitismo imperfetto”. Pannella denuncia e descrive tecnicamente la storia di oltre cinquant’anni di regime partitocratico, i Radicali avvertono dell’ulteriore e precipitoso deformarsi della democrazia italiana, anzi: lavorano in questi giorni alla realizzazione di un Libro dove si mostrano i segni e gli episodi concreti dell’aggravarsi della non-democrazia italiana.

Insomma, secondo l’analisi dei Radicali, la violazione sistematica della legalità e della Costituzione hanno portato al formarsi di un Regime, ancora non definibile, ma il cui nome verrà dato dagli storici quando, in un domani forse prossimo, studieranno la storia di questi anni e si ritroveranno ad approfondire situazioni, scelte, imposture, malcostumi e degenerazioni. Qui non si tratta di dare un posto in lista a Marco Pannella. Qui si tratta di porre un argine alle ingiustizie, alle miserie, alle pregiudiziali, al razzismo, alla paura. Qui si tratta di far crollare un potere fine a se stesso che è incapace di qualsiasi riforma, né grande né piccola. Qui si tratta di avviare in tutto il Paese la rivoluzione liberale, laica, socialista, riformatrice e democratica di cui l’Italia ha estremo bisogno. Ma per far questo è necessario radunare ciò che è sparso e, quindi, spartire tra i cittadini ciò che è stato radunato.


Pier Paolo Segneri

(da Notizie radicali, 17 aprile 2009)


Articoli correlati

  I radicali presentano il documento su “La peste italiana”
  Lista Bonino-Pannella: sintesi delle proposte per l'immediato
  Rita Bernardini. “Con questo voto si onora il Parlamento”
  Lotta di Liberazione per restaurare la legalità democratica
  Emma Bonino inizia l'occupazione degli studi Rai
  Decine i personaggi che annunciano il loro voto radicale e, dei radicali, puntualmente subiscono la sorte: silenziati
  Aldo Loris Rossi. Un decalogo per l’Europa
  Enrico Peyretti. Che fare col Caimano?
  Calendarizzato voto agli intrasportabili
  Europee. 4 liste chiedono la moltiplicazione degli spazi di informazione politica
  Valter Vecellio. La “resistenza” non è una metafora
  Rosario Amico Roxas. “Er più” vincente perché sconfitto
  Valter Vecellio. Lettera aperta al direttore de “L’Espresso” Hamaui
  Tino Vittorio. Satyagraha 2009. Aderisco
  “Per una nuova Liberazione: dal sessantennio partitocratico ora, come dal ventennio fascista allora!”
  Valter Vecellio. Indovina chi non c’è, tra i candidati impresentabili e invotabili di “Micromega”?
  Stati Uniti d’Europa subito!
  Tre appuntamenti per un giorno. Prossime iniziative radicali a Milano
  Primo Mastrantoni. Europa. Che fare?
  Il succo di frutta di Pannella
  Chiusura della campagna elettorale della Lista Bonino-Pannella a Milano
  Lidia Menapace. Mi spiace che non ce l'abbiamo fatta
  Rosangela Pesenti. Stare dentro o chiamarsi fuori: perché ho scelto di candidarmi nel PRC
  Per un’Europa senza nazionalismi
  Valter Vecellio. Regime: Berlusconi è il prodotto ultimo di un processo che viene da lontano
  Lista Bonino-Pannella. Un appello (impegnativo) per la partecipazione alla campagna elettorale
  Valter Vecellio. Più che la festa di Casoria a inquietare è che “papi” dilaghi in Europa
  Giuseppe Candido. Europa dei Governi Nazionali o Patria europea?
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy