Martedì , 16 Agosto 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò Madama [ARCHIVIO 06-12]
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Farmaci off label vietati. Il ministero fa marcia indietro: entro fine febbraio regolarizzato l'utilizzo
09 Febbraio 2007
 

È di ieri la risposta ad una mia interrogazione in XII Commissione (Affari sociali) sul provvedimento previsto in Finanziaria che vieta l'utilizzo dei farmaci off label se non dopo un lungo procedimento di sperimentazione e registrazione presso il Ministero della Salute, oppure rischiando sanzioni disciplinari e ingenti somme di risarcimento da restituire all'Erario.

Nella risposta è stato ribadito che il provvedimento in Finanziaria è finalizzato ad evitare l'uso di medicinali per indicazioni non autorizzate, sì da non incorrere in un abuso indiscriminato al di fuori delle indicazioni terapeutiche. Per il Ministero della Salute, con i nuovi provvedimenti, ci sarà solo un maggiore controllo per i medicinali a carico del SSN «laddove risultino privi di specifiche indicazione terapeutiche approvate e sperimentate».

Due sono i punti interessanti.

1 - Il ministero ha tenuto a precisare che l'uso dei farmaci off label lascia impregiudicata la portata normativa dell'art. 1, comma 4 del decreto legge 536/1996, che prevede una elenco di farmaci off label, il cui utilizzo sarà possibile solo previa autorizzazione del ministero o dell'AIFA (agenzia italiana del farmaco). Il ministro della Salute, Livia Turco (foto), in breve tempo darà specifici indirizzi all'AIFA perché aggiorni questo elenco.

2 - È stato precisato come gli Organi istituzionali preposti stiano valutando un'iniziativa «per superare le apparenti ed iniziali difficoltà attuative della Finanziaria 2007 e che tale iniziativa avrà luogo prima del 28 febbraio 2007, data entro la quale le Regioni dovrebbero adottare... disposizioni idonee all'individuazione dei responsabili dei procedimenti applicativi di quanto previsto dalla nuova normativa».

Evidentemente un po' di confusione era stata fatta e il ministero ha fatto marcia indietro. Sono fiduciosa che nel rispetto del diritto alla salute dei cittadini il ministero della Salute riuscirà, nei tempi che si è prefisso, a normalizzare questa situazione, importante per la vita di molte persone, attaccata al filo di questi farmaci off label.

 

Donatella Poretti


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 64.8%
NO
 35.2%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy