Domenica , 31 Maggio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Ordine di farfalla
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Carlo Forin. Io narro, perché sono una persona
11 Marzo 2020
 

Don Graziano1 ha scritto: “Persona” significa questo: “Io sono per”.

Sembrerebbe banale. Allevato da mio padre Gino, democristiano, sono consapevole che il cattolicesimo ha studiato la parola “persona” più di tutte; conosco don Graziano come uno storico insegnante del Seminario di Vittorio Veneto – dunque espertissimo del termine “Vocazione” (possiamo esprimere questa parola come la “chiamata di una persona”, “una speranza che abbraccia noi tutti interi” – questo è il sottotitolo del suo articolo”); sono andato a verificale “la banalità” del senso “io sono per” valido per “persona”, significato buono per tutti gli esseri umani in ogni tempo.

Nel mio caso sono una persona narrante.

Giovanni Semerano,2 che morì nel 2005 chiedendo: -Canto per me solo-,3 è stato un mio maestro nell’esplorazione della lingua storica, che io ho sviluppato con l’archeologia del linguaggio attraverso lo studio dei nomi degli dèi; Semerano è stato una persona che ha esplorato il significato ai limiti del tempo. Nella sua opera monumentale Le origini della cultura europea4 così ha scritto di “persona”:

Persona, -ae personaggio, parte, compito, dignità, maschera. Il valore originario richiama quello di lat. “pars” parte, frazione, ufficio (Tert., Eun. 26) di un personaggio, mentre quello di “maschera” è derivato. A fuorviare la ricerca etimologica concorse l’accostamento a (termine greco), con il quale “persona” etimologicamente non ha nulla a che vedere: anche per (altro t. greco) il significato di “maschera” è posteriore. La base di “persona” corrisponde a antico babilonese parshu (compito, parte, ufficio, ‘Amt.: es. parshu sharruti Konigsamt’); cfr., persu (parte, settore, delimitazione, ‘Teil, Abtrennung’); per la formazione di “persona”, oltre alla base parshu calcata su persu (parte), interviene l’afformante –ona corrispondente a quella accadica –anu: accad. da’ikanu (l’assassino) da daku (uccidere), sharraqanu (il ladro), da sharaqu (rubare) ecc.

Limito il mio contributo archeologico al zumero “persone”: para3, par3 [DAG]; para4, par4 [KISAL] (cf., barag2)5 + zu2NE-NE (cfr., zu2…bir9-bir9).6

 

Carlo Forin

 

 

1Vocazione… una speranza che abbraccia voi tutti interi”, in La Voce della Cattedrale, marzo-aprile 2020.

2 Cfr. voce “Giovanni Semerano (filologo)” in Wikipedia.

3 In La favola dell’indoeuropeo, Bruno Mondadori, Milano, 2005: 105.

4 Pubblicata da Leo Olschki, Firenze, 1994: 514.

5 John Alan Halloran, Sumerian lexicon, Logogram Publishing, Los Angeles, 2006: 215.

6 Ivi: 317.


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.3%
NO
 25.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy