Giovedì , 21 Ottobre 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Bottega letteraria > Prodotti e confezioni [08-20]
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
In libreria/ Lucia Boni. Lembi e le sette chiese 
La prefazione di Carlo Bassi
08 Luglio 2016
 

Ormai la cifra poetica della pagina di Lucia Boni è consacrata nel testo Noci e bauli che ha meritatamente vinto il Premio Niccolini: ed è quella intensa dell’affabulare sulle suggestioni che il mondo dei sentimenti, delle cose, dei luoghi porta alla luce quando il coinvolgimento che “ditta dentro” è totale.

Devo dire che è un affabulare che ha spesso accenti apparenti di parole in libertà, ma sono segni, appunto, apparenti perché ad una rilettura meditata il senso della parola e degli accostamenti diventa lucido e coinvolgente segno di un profondo esercizio del pensiero.

Lucia Boni ha certamente inventato una sua pagina molto particolare anche nel trattamento grafico dei testi che rivelano una raffinata attenzione all’uso, ad esempio, della punteggiatura, fatta di molte letture.

 

Il testo di cui ci occupiamo, Lembi. Le sette chiese, è il laboratorio, a dire di Lucia, di quell’obbiettivo raggiunto: è comunque un passaggio fondamentale, visibile anche nella struttura dei testi e della loro leggibilità, ma con una novità che, a mio avviso, fa tutto nuovo quello che compare in queste pagine: le immagini di frammenti di luoghi e di architetture che accompagnano le parole dei versi. Ho scritto ‘accompagnano’ non ‘illustrano’ non ‘commentano’: accompagnano come supporto come sollecitazione e suggestione e il fatto che occupino una pagina intera come il testo poetico che ad essi si affianca ha un preciso significato: sono l’altra parte della figura poetica che Lucia mette in scena.

E non è senza un profondo significato che quei “lembi” siano frammenti di pitture quindi in un certo senso già poesia essi stessi per quello che il lembo intende mostrare e per la scelta e il taglio che Lucia ha deciso di operare su di essi. Questi lembi sono immagini di luoghi dello spazio abitato, brani di silenzio che Lucia Boni elegge a contenitori oltre che suscitatori delle sue affabulazioni.

È un illuminante e reciproco travaso che Gaston Bachelard, il nume tutelare di Lucia, avrebbe approvato perché è un passato che si fa presente, che si radica nell’anima con il suo carico di sogni infiniti. “Sogni che trascendono la vita immobilizzandola, vivendo in un solo punto la dialettica delle gioie e dei dolori”.

 

Queste pagine di Lucia Boni, queste “sette chiese” consacrate alla fantasia e ai ricordi e alle illuminazioni del sogno, nelle quali è entrata a cercare suoni e immagini e futuro e silenzio, rivelano la sua straordinaria fiducia nella poesia, “nella voce umana luminosa e fragile” e nel mistero della storia dei luoghi.

Non possiamo che esserle grati: questa lettura ‘altra’ delle cose, dei sogni, dei sentimenti ci offre una dimensione nuova di essere nel mondo.

 

Carlo Bassi

 

 

Lucia Boni, Lembi e le sette chiese

La Carmelina Edizioni, Ferrara 2016, pp. 136, € 10,00


Articoli correlati

  Vetrina / Lucia Boni. di ori a venire
  In libreria/ Giuseppina Rando. “Custode di dune” di Lucia Boni
  In libreria/ A proposito di “Lembi”
  In libreria/ Giuseppina Rando. “Lembi e le sette chiese” di Lucia Boni
  In libreria/ Bologna. Lucia Boni presenta “Lembi e le sette chiese”
  In libreria/ Gianni Cerioli. “Lembi e le sette chiese” di Lucia Boni
  Ferrara: Luca Zampini. TREES ALBERI
  Vetrina/ Lucia Boni. ha la casa
  Recanati. Al Passepartout presentazione del libro “Lembi” di Lucia Boni
  Ferrara. Galleria e Associazione 1997 – 2017
  Iniziative Associazioni/ Lembi di poesia e musica al Centro Documentazione Donna di Ferrara
  In libreria/ Patrizia Garofalo. “Lembi e le sette chiese” di Lucia Boni
  Vetrina/ Lucia Boni. e sotto è brace
  Andrea Nascimbeni. Ferrara rara di Carlo Bassi
  Andrea Nascimbeni. Carlo 91
  Carlo Bassi: Un grande architetto milanese, sempre, col cuore verso la sua Ferrara
  Gian Luigi Zucchini. “Per una teologia dall’opera d’arte” di Franco Patruno
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy