Giovedì , 21 Ottobre 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Bottega letteraria > Prodotti e confezioni [08-20]
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Vetrina/ Marco Amore. TESTAMENTO (Olografo)
18 Aprile 2016
 

Vi lascio poesie vedove, poesie nere.

Abbandonate lodi

dimentiche d’allori;

scarti di aspirazioni,

inutili idealismi,

rifugi rumorosi

di anni informi,

bicefale espressioni

di una pena atroce.

Le lascio sui riccioli

insanguinati del giacinto:

soffocate da una voce che tace

ogni loquace silenzio, forse…

L’idiosincrasia che mi violenta,

ad udirne la cacofonia,

imbavaglia gli astri e Venere spicca nuda

animata dal piripì d’un flauto.

Sbilenche le anche si annodano

inarcando schiene bianche

un passo dopo l’altro

e ogni collusione sfocia in ambaradan di trombe

senza gola; sarmentose lingue di sterpi;

cortometraggi di corpi

stretti in trepido abbraccio.

Lascio preghiere come pietre di un sentiero

raccolte in un amaro bicchiere;

preghiere come nuvole nere al di là del sentiero.

Melomani, fuggite le mie rime:

voi che sognate il sole del suono,

qui solo solecismi vi accolgono.

Occorre raschiare specchi di ottone

per la corretta pronuncia dei miei versi…

Ascoltate: non tento il canto delle sirene – schhht! –

ma l’irresistibile gracchiare d’una cornacchia

che ripone rara grazia

nell’arrochimento delle note.

Diverrete le vostre metafore

tanto quanto io sono la mia!

Può addolcire la morte un fascio di rose?

L’epitaffio è meno grigio con ghirlande di potentilla?

Se qualcuno estrapola un qualche germoglio

dal mio rumore; se una qualsiasi musa sfogliò

pratoline al ritmo triste di un amore qualsiasi,

se adesso lo sta facendo e se, inoltre, lo fa spesso

allora le mie stesse lacrime avranno un compenso.

Forse, allora, il mio epitaffio sarà inghirlandato

con troppi, fragili fiori di potentilla.

Allora, forse, l’amaro calice della morte sarà dolce.

Dopotutto, malgrado non abbia alcun pregio,

la bellezza,

resta una delle cose più belle che la vita ci ha offerto.

 

Marco Amore


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy