Sabato , 04 Luglio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
“Cosa chiedere all'Europa?” 
Ve lo dice FARE, Venerdì 29 a Milano
28 Novembre 2013
 

Milano – In un momento in cui il livello del dibattito politico nel paese tocca forse il suo minimo storico e la massima distanza dai problemi reali dei cittadini, a Milano si torna a parlare dei grandi temi della politica e dell'economia, con due appuntamenti ravvicinati nel pomeriggio di venerdì.

A organizzare i due incontri è FARE per Fermare il declino, la formazione politica che ha ottenuto oltre l'1% dei consensi alle elezioni politiche dello scorso febbraio, il cui Coordinatore Nazionale, l'economista Michele Boldrin (foto), in ottobre ha lanciato il progetto In Cammino per Cambiare” a cui, oltre allo stesso FARE, hanno già aderito cinque altre formazioni come il Partito Liberale Italiano, Liberali Italiani, il Partito Federalista Europeo, Progett’Azione e Uniti verso Nord.

Venerdì 29, a Milano, all'Auditorium PIME, in via Mosè Bianchi, dalle 14:45 fino alle 18:00, Lorenzo Bini Smaghi, Alberto Bisin, Michele Boldrin, Stefano Dambruoso, Stefano De Luca e Corrado Passera, (il quale a causa di un'improvvisa indisposizione non potrà essere presente dal vivo, ma solamente in collegamento video/audio) introdotti dal Coordinatore Regionale di FARE, Carlo Maria Pinardi, si confronteranno in un incontro gratuito e aperto al pubblico dal titolo COSA CHIEDERE ALL'EUROPA – Economia, moneta e regole: le sfide aperte”.

A seguire, alle 18:45, al Salone Caradosso, in via Caradosso 14, un aperitivo di fundraising con Boldrin, Bisin, Bini Smaghi e D'Ambruoso, in un confronto condotto da Marco Alfieri, direttore de LINKIESTA.

 

 

FARE per Fermare il Declino è il partito politico scaturito dal movimento nato nell'agosto 2012 per iniziava di sette personalità di primissimo piano a livello italiano e internazionale, indipendenti e libere da legami politici con i vecchi partiti. Il loro manifesto di appello agli italiani, pubblicato su sei quotidiani e intitolato “Cambiare la politica, fermare il declino, tornare a crescere”, è basato su 10 punti programmatici, semplici e realizzabili, e ha ottenuto una immediata e forte risposta da parte degli italiani, che ha permesso di partecipare alle elezioni politiche già dopo pochi mesi dalla costituzione. Oggi il movimento, guidato da Michele Boldrin, conta oltre 70mila adesioni. www.fermareildeclino.itwww.fare2013.it


Foto allegate

Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.7%
NO
 25.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy