Martedì , 16 Agosto 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Premio letterario Renzo Sertoli Salis - Sesta edizione  
Proclamazione dei vincitori e consegna dei premi Venerdì 6 ottobre alle ore 18:00 nel Salone d’onore di Palazzo Sertoli Salis di Tirano
30 Settembre 2006
 

Quando nell’ottobre del 1994 vide la luce il Premio letterario “Renzo Sertoli Salis”, il Lions Club Sondrio Host, sotto la guida illuminata dell’allora suo Presidente Attilio Ramponi, intese ricordare nella forma più appropriata l’illustre socio scomparso due anni prima. Renzo Sertoli Salis, che nel 1982 si vide attribuire il Lions d’Oro del Venticinquennale, fu grande studioso ed umanista. Nato a Varese il 20 agosto 1905, decise, come raramente capita a grandi personalità, di trascorrere gran parte della propria maturità nella provincia valtellinese e di concludere qui i propri giorni. Oltre a centinaia di articoli e studi minori, la sua attività letteraria conta una ventina di volumi che spaziano dal diritto pubblico alla politica internazionale, dalla biografia alla filologia alla poesia epigrammatica.

Con questa sesta edizione il Lions Club Sondrio Host intende continuare un’azione di promozione culturale a favore della nostra valle attraverso un premio letterario che di fatto si è andato focalizzando nella forma della poesia. Questo risultato è stato raggiunto grazie alla collaborazione con istituzioni che, fin dagli esordi, hanno creduto nell’iniziativa e che ancora oggi ci sostengono: i Comuni di Tirano e Sondrio, le Fondazioni Gruppo Credito Valtellinese e Pro Valtellina, la Famiglia Sertoli Salis, l’Amministrazione provinciale di Sondrio, le Comunità montane di Sondrio e Tirano, il Bacino Imbrifero Montano.

La giuria del concorso, presieduta da Giancarlo Majorino, personalità fra le più eminenti della poesia italiana di oggi, è composta da nomi fra i più prestigiosi del mondo culturale quali Giorgio Luzzi, Camillo De Piaz, Gilberto Isella ed Ernesto Ferrero. Il poeta, saggista e traduttore Isella e lo scrittore Ferrero, figura storica dell’editoria nazionale, sono entrati in giuria a sostituzione di Grytzko Mascioni, scomparso nel settembre 2003, e di Bruno Ciapponi Landi recentemente chiamato al compito di amministratore pubblico che, pur lasciando libero il suo posto da giurato, continua a mettere nella manifestazione la sua sempre generosa disponibilità ed intelligenza. La perdita di Grytzko Mascioni è stata certo grande e le parole più appropriate per ricordarlo mi sono sembrate quelle di Ernesto Ferrero che così ha scritto: «L’ultimo dono che Grytzko ci ha fatto, il dono che non dobbiamo sprecare, è proprio un forte invito a mantenere intatta, nonostante tutto e contro tutto, la nostra fede nella vita e nella poesia».

Quest’anno i premi assegnati saranno tre: il Premio di poesia “Città di Tirano”, il Premio speciale “Città di Sondrio” per un’opera prima ed il Premio speciale “Provincia di Sondrio” per un’opera di poesia in lingua italiana pubblicata all’estero.

La proclamazione dei vincitori avverrà, come da tradizione, nel prestigioso Salone delle feste di Palazzo Salis di Tirano. Il sostegno convinto del conte Cesare Sertoli Salis, prematuramente scomparso nel febbraio 2005, e la grande sensibilità della famiglia che ha voluto proseguire nella tradizione dell’ospitalità, ci consente quest’anno di unire al piacere di un importante evento culturale anche quello di un contesto ambientale straordinario per il recente restauro di alcune sale del Palazzo di inusuale bellezza.

Grande merito del Premio è anche quello di aver promosso, inserendolo nel proprio statuto, l’incontro fra i poeti vincitori dei premi e gli studenti degli Istituti superiori valtellinesi. Il tutto è stato reso possibile grazie alla dedizione e all’impegno assiduo della professoressa Cristina Pedrana, da sempre convinta sostenitrice, anche in tempi non sempre facili, di una diffusione della poesia presso le giovani generazioni.

L’augurio del Lions Club Sondrio Host è che il concorso possa nel tempo acquisire sempre maggior visibilità nella ferma convinzione che il mantenere viva la bellezza della poesia debba essere un obbligo morale per tutti i cittadini del mondo.


Rino Bertini

Presidente del comitato promotore Lions Premio Renzo Sertoli Salis


 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 64.8%
NO
 35.2%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy