Lunedì , 29 Novembre 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Ordine di farfalla
 
successivo  
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Carlo Forin. La 
La fine
14 Novembre 2021
 

La sillaba “la” segnala ‘andar oltre’ in zumero.1 

Con “la” inizio a scrivere su “la fine” pieno di rosa, a settanta-tre anni cinque mesi e quattordici giorni.  

Direte: – Hai fifa della fine che sta arrivando, non è vero?

No! La fine verrà comunque. Ogni mortale lo sa anche se cerca di non pensarci. Io ci penso. La scusa di chi non lo fa è il fatto che niente cambia se uno ci pensa: la fine verrà in ogni modo, inesorabile. Il modo della fine cambia però. Si può finire in bene oppure in male, felici o tristi.2 Consapevoli e pronti col rendiconto3 o inconsapevoli, colti di sorpresa. 

Il mio vissuto può suggerire di cercare un modo buono.

La” a tema impone di guardare la sillaba in altra lingua: lat. syllaba comprende: syl-la-ba. Significa: Sole (syl) è anima (ba) parte vivente4 che va oltre (la) [la parola “anima” non esiste specificamente in inglese. Viene tradotta con soul –‘corpo antico’, in zumero–]. 

La fine è finis-is… fine in latino, dove l’ablativo –caso dell’etimo– è uguale all’italiano.

In zumero fine è hi.ne pronuncia di hi-en5 = “fusione col Signore”.  

 

Carlo Forin

 

 

1 la 

abundance, luxury, wealth; youthful freshness and beauty; bliss, happiness; wish, desire [LA archaic frequency]. (John Alan Halloran, Sumerian lexicon, Logogram Publishing, Los Angeles, 2006: 154)

2 Ed angosciati. Come Paolo Villaggio, che aveva passato la vita a far ridere tutti; nell’ultimo periodo girava angosciato di entrare nel nulla.

3 A se stessi o al Creatore.

4 ba 

n., share, portion; rations, wages [BA archaic frequency]. 

v., to give; to divide, apportion, share, distribute, split, alliot; to pay; to extract (interchanges with bar). (Halloran: 26)

Ba3 [ESH] 

Liver; liver mmodel; omen. (Halloran: 27)

5 hi , h

v., to mix (cf., shar2/shar2) [Hi archaic frequency]. (Halloran: 112)

en 

n., dignitary; lord; high priest or priestess; ancestor (statue); diviner [EN archaic frequency]. 

v., to rule. 

adj., noble (cf., uru16 [EN] (-n)). (Halloran: 61)


 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 2 commenti ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy