Sabato , 18 Settembre 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Ordine di farfalla
 
successivo  
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Carlo Forin. Paralimpiadi di Tokio 2020-2021. Etetimo
04 Settembre 2021
 

La sillabazione della parola “paralimpiadi” svela l’unione di “par(a) + olimpia + di”.

Il finale –di, al singolare –de, segnala “di”, divinità (dingir), “de”, deo, “dio”. 

L’intermedio “olimpia” < ul-im-pi-a vel ul-im-bi-a, “antico-Spirito-proprio-del seme”.

La città greca di Olimpia era ritenuta il riflesso umano dell’Olimpo (ul-im-pu1 “poz­zo/as­sem­blea dello Spirito antico”) monte sede degli dei greci.

Le olimpiadi venivano celebrate come giochi competitivi in tempo di pace sulla terra con sospensione di ogni conflitto.

La prima sillaba “par = bar” merita la massima attenzione. Par-adiso2 conferma la sua rilevanza. Giochi paralimpici3 segnalano oggi: par-alleli agli olimpici.

Ma l’imperfezione in antico era indizio di favore divino, perché segnalava la viva consapevolezza “umana esteriorizzata” della distanza dalla divinità. Perciò quanto noi giudichiamo un minus era visto al contrario maxi, come lo zoppo Tiresia.

Para segnala “per l’amore di…”;

bar… VERB-a-ak-ese

for the sake of, because, in a subordinate cause. (Halloran: 29)

para/bara”, in bar-a.ka, è “scelta dell’anima in azione”.4

AMU, “Io sono, detto da Dio in zumero”, è l’Amore, che tutto regge. Dall’Amore esce bar vel par:

bar

n., (out)side; exterior; outskirts; facade; fleece; soul, innards, liver, spirit [BAR archaic frequency]. 

v., to open; to uncover, expose; to see; to remove; to dig out a canal; to be absent; to release, let go; to peel, pare, shell, to select; to divide; to split; to distribute; to keep away (with –ta-); to remain set aside (container plus to expel, remove as in ri).

adj., foreign, describes an area outside of the surveyed field plan, but included in the calculation.

prep., because of (with … -ak-ese) (cf., bar…VERB –a-ak-eshe). (Halloran: 29)

para3, par3 [DAG]; para4, par4 [KISAL] 

(cf., barag2). (Halloran: 215)

para10 

(cf., barag). (Halloran: 215)

Questo è il “trono di Dio”! 

Para-olimpo = “trono di Dio sull’olimpo”.

barag, bara2, bar2, para10, par6 (per, pur nds); bara5,6

n., throne dais; seat of honour; ruler, cult platform, base, socle; sanctuary, chapel, shrine; stand, support; crate, box; cargo; sack; sackloth, penitential robe; chamber, dwelling, abode (container plus ra (g), ‘to pack’) [BARA archaic frequency, ZATU].

v., to comb out; to filter; to recover dehulled sesame seed kernels from the surface of saltwater with a comb, sieve, or coarse sackcloth.

Adj., combed, filtered (said of wool, goat hair, sesame perfumes, flax). (Halloran: 31)

Credo che Dio veda dal suo trono con amore gli atleti paralimpici, come dimostra il suo favore a quelli italiani con più di sessanta medaglie.

 

Carlo Forin

 

 

1 pu2 

n., well; pool; fountain; cistern, reservoir; cistern, reservoir; depth; pit; breach [PU2 archaic frequency]. 

adj., deep. (John Alan Halloran, Sumerian lexicon, Logogram Publishing, Los Angeles, 2006: 217)

pu-uh-ru-um

assembly (Akk. puhru ‘assembly’, cf. unkin and ub-shu-ukkin-na). (Halloran: 217)

pu2 –nig 2 –gir 3 (-/ak/) 

pitfall [fossa, trabocchetto -per catturar animali- trappola, tranello) (‘well, cistern’ + ‘orchard’ –frutteto, pescheto-). (Halloran: 217)

2 Leggo in zumero par-ad-is-u

pad, parx 

n., bite (morso), small repast (regularly followed by ra2 and da; cf., bur and buru2) (sprout + repetitive processing) [PAD archaic frequency: 38 concatenation of 2 sign variants]. 

v., to break off into pieces. 

ad 

n., shout; voice; song; sound (cf., ada) [AD archaic frequency]. 

v., to balk. (Halloran: 14)

Is11; is12 

(cf., es22, is11; is12, esx).  

u

ten (cf.: ha3). 

Emesal dialect for lugal and en, ‘lord, master; lady; king’. (Halloran: 283)

U. U

(cf., mana, man). (Halloran: 283)

3 Cfr. Wikipedia.

4 Bar…aka, to choose; to examine; to test (‘to open; to see; to select’ + ‘to do’). (Halloran: 29)


 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 4 commenti ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.8%
NO
 25.2%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy