Giovedì , 23 Gennaio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Carlo Forin. Il ministro Gualtieri alle prese col MES
09 Dicembre 2019
 

Caro ministro Gualtieri,

io l’ho ascoltata ieri, nella mezz’ora di dialogo con Lucia Annunziata. La lodo per come si sta caricando il peso di tutta la responsabilità del governo nella difesa del MES, il fondo europeo per la stabilizzazione degli Stati.

Sta calando lentamente il consenso al Grande Ridicolo (adesso siamo sotto il 30%), che unisce la leggerezza dell’eloquio su tutto con la profonda ignoranza in ogni argomento, non riconosciuta dall’audience. È difficilissimo galleggiare insieme con competenza parlando ad una massa incompetente. Tanto, che anche l’Annunziata, ottima giornalista, si è mossa con difficoltà par tener il dialogo ed ha interrotto più volte come quella che si orienta un po’ coi grandi temi, non capendo nulla dello specifico. È difficilissimo perché Tria e Tremonti, che sono più competenti di lei, erano riusciti a non dir nulla di chiaro con le loro furberie politiche la volta precedente.

È difficilissimo anche perché l’Europa sconta tutto il ritardo accumulato perseguendo l’ubbia federale, che sta rendendo complicatissimo l’intreccio di ogni decisione europea unitaria. Ciò che è difficile fare ai tecnici è enormemente più difficile comunicare alla gente comune e delle più disparate tradizioni culturali in un quadro di inculturazione mortificante.

Il nostro nuovo Governo è riuscito a fermare le decisioni che avrebbero colpito il nostro sistema, sovra-indebitato nelle spese dello Stato, che non incassa quanto dovuto dai liberi contribuenti (perché deve riformare completamente il metodo contributivo come promesso da Gualtieri) e galleggia emettendo titoli di debito pubblico. Pare che il MES prima maniera, quella approvata dal Grande Ridicolo, avrebbe reso precario lo stato di questi titoli italiani; e la maniera attuale, che il nostro Parlamento giudicherà in sede di approvazione del bilancio, non avrebbe più questo pericolo.

Ecco spiegato il suo furore contro chi approfitta del nuovo ruolo di opposizione per nuotare nel falso.

 

Carlo Forin


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy