Domenica , 21 Ottobre 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Roberto Malini. Siamo tutti Mimmo Lucano! 
I difensori dei diritti umani di EveryOne Group sono accanto al sindaco del­l’ac­co­glien­za e della Costituzione
03 Ottobre 2018
 

Genova – Siamo tutti Mimmo Lucano! Non deve trarre in inganno il fatto che ci siano tanti capi di imputazione per il coraggioso sindaco di Riace Mimmo Lucano; non siamo in possesso dei documenti alla base dei provvedimenti giudiziari nei suoi confronti, ma possiamo affermare al di là di ogni dubbio che in Italia la persecuzione giudiziaria esiste e noi difensori dei diritti umani di EveryOne Group ne siamo la prova lampante.

Ai due link qui in calce, che portano ad articoli pubblicati sul sito di EveryOne Group, le principali traversie cui ci ha costretto il sistema giudiziario a causa di alcune delle nostre azioni nonviolente a difesa di migranti e Rom. Sono stati anni di stress, con enorme pregiudizio personale e professionale, consistenti spese legali e tanto tempo perso. Le sentenze, che ci hanno sempre visti assolti con formula piena, hanno fatto giustizia solo in parte, perché nessuno ci toglie il logorio e i danni subiti. EveryOne Group infastidiva notevolmente il “potere costituito" perché aveva ottenuto diverse procedure da parte delle Nazioni Unite e dell’Ue nei confronti del governo italiano e di istituzioni locali, per violazione dei diritti umani. A questi tre procedimenti penali vanno aggiunti altri provvedimenti assunti contro di noi da autorità locali e nazionali: ci hanno trascinati all’inferno; abbiamo resistito e continuato a impegnarci per i diritti dei migranti e dei Rom. Ne siamo usciti “illesi” grazie anche agli interventi da parte delle Nazioni Unite, del Parlamento europeo, di FrontLine Defenders e di altri organismi internazionali, che hanno rilevato la persecuzione giudiziaria, attestata anche in due Report dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Diritti Umani (che abbiamo incontrato e ci è stato accanto negli eventi giudiziari) e hanno protestato a più riprese nei confronti della magistratura e delle istituzioni italiane.

In base alla nostra esperienza, invitiamo la società civile a non abbandonare Mimmo Lucano, ma a restargli accanto, vigilando sull’operato di chi lo accusa e rivolgendo appelli agli organismi internazionali che tutelano chi difende i diritti umani affinché vigilino a propria volta su questa vicenda giudiziaria che presenta alcune similitudini con il caso di EveryOne Group.


Roberto Malini

 

 

»» Persecuzione giudiziaria contro i difensori dei diritti umani...

»» Processo agli attivisti di EveryOne Group...


Articoli correlati

  Roma. Con Franco Romeo al convegno “La Calabria, terra di accoglienza…”
  Riace. Recosol a sostegno di Domenico Lucano
  Gioiosa e Riace su Al Jazeera
  La Siria e la crisi dei rifugiati in Europa spiegate in un video
  Sondrio e Morbegno. Elezioni: Per il Pd doppio appuntamento sabato 17 febbraio
  Congratulazioni ai neopatentati del Progetto Sprar di Gioiosa Ionica
  Incontro con Emma Bonino e i Sindaci per vincere la sfida dell'immigrazione
  Tiziana Bruzzese. Gioiosa Jonica: Il progetto Sprar compie un anno
  Concluso a Gioiosa il Torneo dei popoli
  Giovanni Maiolo. La lezione di Ismael
  Gioiosa Jonica. Torneo dei popoli
  Giuseppe Civati. «In un quadro di piena legalità repubblicana»: perché l’Italia si deve occupare di Gioiosa Ionica
  Gioiosa Jonica, progetto Sprar: Locali ristrutturati e inaugurazione sala informatica il 7 aprile
  Milano, migranti. Al via la sperimentazione per i centri di accoglienza dedicati ai minori non accompagnati
  Chiara Moscatelli. Il punto sull’accesso per gli stranieri alla sicurezza sociale ed analisi sulla parità di trattamento
  Governare le politiche migratorie tra lavoro e inclusione sociale
  Migranti. Bonino lancia proposta legge popolare per superare Bossi-Fini
  Roberto Malini. Festa della donna. Un pensiero alle Romnì
  EveryOne Group. La “partita dell'antirazzismo” continuerà anche nel 2017
  EveryOne Group. Alluvione in Sierra Leone
  Profughi: la società civile e le istituzioni devono lavorare insieme
  Roberto Malini. Buon Natale, ma...
  EveryOne Group. “No allo sgombero dell’insediamento Rom di Cornigliano”
  Sierra Leone: la società civile chiede più impegno e solidarietà da parte dell’Unione europea
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 2 commenti ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.6%
NO
 24.4%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy