Venerdì , 15 Dicembre 2017
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Primo Mastrantoni. Padania e referendum
11 Ottobre 2017
 

Roma – All'insegna di “Roma Ladrona”, 21 anni fa (1996) fu indetto un referendum per la costituzione della Repubblica Federale della Padania. 5 milioni di votanti e 97% di adesioni.

Le vicende giudiziarie del segretario della Lega Nord, Umberto Bossi, hanno riempito le cronache dei media e l'attuale segretario, Matteo Salvini, ha dichiarato che nessuno ha nostalgia della Padania e che il referendum catalano è stata una forzatura estranea alla costituzione spagnola.

Il referendum del 22 ottobre, promosso da Lombardia e Veneto,* è previsto dalla costituzione italiana e chiede allo Stato maggiore autonomia, ma è un referendum inutile perché la richiesta allo Stato la può fare autonomamente la Giunta regionale, infatti, l'Emilia-Romagna ne ha già fatto richiesta senza indire alcun referendum.

Insomma, Lombardia e Veneto, hanno indetto un referendum inutile e costoso. A carico dei contribuenti lombardi e veneti.

Il fumo di allora, il fumo di oggi.

 

Primo Mastrantoni, segretario Aduc

 

 

* «Volete voi che la Regione, nel quadro dell'unità nazionale, intraprenda le iniziative istituzionali necessarie per richiedere allo Stato l'attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia, con le relative risorse?»


Articoli correlati

  Carlo Forin. Perché voterei No in Catalogna
  Francesco Lena. Re­fe­ren­dum sull’au­to­no­mia della Lom­bar­dia. Il giorno dopo
  Stefano Catone. Fuori dalle balle (del referendum lombardo)
  Guido Monti. Quale federalismo?
  Adesso tocca all'Azienda socio-sanitaria aggiornare il suo Poas
  Patrizia Garofalo. Odore di melma
  Paolo Diodati. A Bossi, tuono nel vuoto
  Roberto Rampi. Mentre al Nord urlano...
  Paolo Diodati. Sempre Peggio Quando Raglia
  Grazia Musumeci. Padania libera!
  Ufficialmente assegnati l'«Asino d'oro 2008» e l'«Asino d'oro alla carriera» a Umberto Bossi
  Ici. Il terzo dito di Bossi per la quarta volta. A quando la tassa sul macinato?
  Paolo Diodati. Risarcimento per danni morali
  Primo Mastrantoni. Terremoto ed election day. Il “pizzo” della Lega
  Assegni sociali annullati. È il terzo dito di Bossi
  Annapaola Laldi. Il dito di Bossi, le corna e le carinerie di Berlusconi e il 5 in condotta
  Vincenzo Donvito. Reati d'opinione. Difendere il Ministro Bossi per vivere in un Paese libero
  Abele, Caino e Salomone
  Vetrina/ Gioacchino Belli. S.P.Q.R.
  Ecco un’opinione pubblica: Asino d’Oro alla carriera per Umberto Bossi
  Paolo Diodati. Il Ricco, il Lungo e il Bello
  Lidia Menapace. Leaderismi
  Janù. Salvini cedrone
  Salvini e il diritto alla difesa di ogni cittadino
  Lidia Menapace. Identità
  Dijana Pavlovic. Salvini scendi dal fico, anzi dalla ruspa
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
ISRAELE NELL'UNIONE EUROPEA. Cosa ne pensi?

Sono d'accordo. Facciamolo!
 62.9%
Non so.
 1.1%
Non sono d'accordo.
 35.9%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy