Martedì , 25 Luglio 2017
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Spettacolo > Notizie e commenti
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Velletri. Proseguono con successo i concerti nella Casa delle Culture e della Musica 
Concluso il “Festival Piano Forum” inizia “Il Chiostro in Musica”
Foto di Marco Martini
Foto di Marco Martini 
15 Luglio 2017
 

Sabato 1° luglio, nell’Auditorium della Casa delle Culture e della Musica di Velletri, si è tenuto uno splendido recital pianistico di Carlo Grante, un concerto che fungeva da cerniera tra due manifestazioni, costituendo l’inizio della Stagione estiva “Il Chiostro in Musica” prevista tra luglio e settembre, e insieme la conclusione dell’intenso e concentrato “Festival Piano Forum”, una settimana di incontri, masterclass, conferenze e concerti, con la partecipazione di Carlo Grante, Adriana Silva e Irene Veneziano che aveva tenuto il magnifico recital pianistico inaugurale. Anche quest’ultimo aveva nello stesso tempo concluso il segmento primaverile denominato “I Concerti dell’Auditorium”: tutte manifestazioni musicali che si susseguono con continuità e che sono organizzate dall’Associazione Culturale Colle Ionci e dall’Accademia di alto perfezionamento Musicale Roma Castelli, con il patrocinio della Fondazione di partecipazione Arte e Cultura della Città di Velletri.

Chopin Dreams era il titolo del recital di Carlo Grante, titolo derivato dall’omonima raccolta di pezzi – una vera e propria moderna suite – che il compositore americano contemporaneo Bruce Adolphe ha dedicato allo stesso Carlo Grante, essendo stato ispirato, come afferma l’autore stesso, “dal suo virtuosismo penetrante e dal suo pianismo preciso”. Tale composizione, che occupava tutta la prima parte del concerto, è costituita da sei brani con titoli moderni ma riecheggianti nomi di composizioni chopiniane, che spesso vengono in qualche modo citate al loro interno, e tuttavia non vuole essere, come qualche volta fa quest’autore, un divertimento parodistico di brani famosi rielaborati in stile moderno e forse improbabile, ma piuttosto, come dice lo stesso Adolphe, un’autentica composizione originale in cui egli immagina – “sogna” – di essere uno Chopin redivivo, integrato nel melting pot della New York di oggi, e che sbarca il lunario con la musica suonando nei Jazz Club e nelle feste della comunità ebraica, cui lo stesso autore appartiene.

Nella seconda parte si tornava allo Chopin autentico con l’integrale dei 4 Scherzi, un genere di composizione pianistica creato dallo stesso Chopin, il quale prende spunto e rielabora la forma originaria dello Scherzo, cioè quella di movimento di Sonata o di Sinfonia. Come spiegava ulteriormente il presentatore del concerto, Giancarlo Tammaro, gli Scherzi sono le composizioni di Chopin più drammatiche, cioè più ricche di contrasti – tra lento e veloce, piano e fortissimo, cantabilità e crudezze sonore – e, tranne il quarto, op.54, che appare di carattere più sereno e distaccato, sono legati ad episodi che hanno segnato profondamente la vita dell’autore: il primo, l’op.20, si riferisce alla solitudine nella Vigilia di Natale a Vienna, poco dopo la partenza da Varsavia che stava per essere occupata dai Russi dall’Impero Zarista, il secondo, op.31, alla rottura del fidanzamento con Maria Vodzinska ed il terzo, op.39, alle tetre fantasie che lo assalivano durante i solitari soggiorni nella Certosa abbandonata di Valdemosa a Maiorca. Si tratta insomma di composizioni di grande partecipazione emotiva che Carlo Grante sapeva rendere ottimamente, con fraseggio e varietà di ritmi e di dinamiche decisamente appropriati.

Un pubblico attento e partecipe indirizzava all’interprete lunghi e calorosi applausi: un indice di soddisfazione anche per il “Festival Piano Forum” appena concluso e un augurio per la Stagione estiva “Il Chiostro in Musica” appena iniziata.

 

Nick da Rocca


 

 

Info:

» Il Chiostro in Musica

» Festival PIANO FORUM

» I Concerti dell’Auditorium: marzo-giugno 2017

» I Concerti dell’Auditorium – Velletri pagina fb


Foto allegate

Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
ISRAELE NELL'UNIONE EUROPEA. Cosa ne pensi?

Sono d'accordo. Facciamolo!
 62.5%
Non so.
 1.2%
Non sono d'accordo.
 36.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy