Martedì , 24 Ottobre 2017
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Scuola > Laboratorio
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Maria Lanciotti. Haiku in Italia 2017 
Premiazione presso l’Istituto Giapponese di Cultura in Roma
09 Giugno 2017
 

Si è svolta martedì 6 giugno alle ore 16:30, presso l’Istituto Giapponese di Cultura in via Gramsci 74, la cerimonia di premiazione del concorso letterario nazionale “Haiku in Italia” edizione 2017. Un appuntamento annuale consolidato e atteso, molto partecipato, che registra un interesse sempre crescente per questa particolare forma di poetica in cui si cimentano anche tanti giovani. Articolato nelle sezioni A e B – individuale e per le scuole – il Premio ormai trentennale riesce ogni anno a rinnovarsi e a riproporsi con nuovi stimoli e riflessioni, ricercando una comunione/fusione di linguaggi fra culture geograficamente e culturalmente distanti, auspicabile anche sul piano etico. Un dibattito che si protrae da tempo e che ha impegnato – e anche diviso – la Giuria nella valutazione delle composizioni in concorso che non sempre rispettano la forma classica – 17 sillabe per tre versi, 5 / 7 / 5 – che può invece naturalmente incontrarsi con la divisione metrica italiana nella scansione quinario / settenario / quinario e che va quindi applicata – afferma Carla De Bellis, fra i giurati – nel rispetto della tradizione e “per motivi eufonici”.

Alcuni pregevoli intermezzi sono stati offerti dalla giovane soprano Naho Yokoyama, che ha magistralmente interpretato composizioni della sua terra riuscendo a trasmettere con grazia e semplicità emozioni senza confini.

La Giuria presieduta da Giorgio Patrizi e composta da Gianluca Coci, Marco Caporali, Carla De Bellis e Marisa Di Iorio, ha selezionato 15 finalisti per la sezione individuale e 6 Istituti per la sezione scuola.

Tra gli istituti premiati erano ben rappresentate la scuola primaria “A. Baccarini” di Roma, la primaria di Magliano Roma (RM) e la scuola secondaria di I grado “Angelicum” di Monte San Giovanni Campano (FR); assenti per chiari motivi di distanza le scuole in provincia di Venezia e di Lecco. Presenti alla manifestazione anche molti finalisti della sezione individuale.

La premiazione si è svolta nella consueta aria di festa e di condivisione. Gli adulti hanno potuto esprimersi al riguardo delle loro opere e dei diversi approcci con gli haiku, dandone poi lettura; i ragazzi accompagnati dai loro insegnanti hanno avuto modo di raccontarsi nello svolgimento di questa bella avventura che sempre più li appassiona, una “opportunità espressiva” ricca di senso e di sensi messa a frutto nelle loro composizioni sempre fresche e sorprendenti.

Premio ambito per tutti i partecipanti – tra le altre pubblicazioni spettanti ai primi classificati – l’antologia del Premio “Haiku in Italia” curata dalla Dr. Marisa Di Iorio, direttore editoriale delle prestigiose Edizioni Empirìa, fra gli organizzatori e maggiori sostenitori del Premio. Un volume accuratissimo con l’introduzione di Giorgio Patrizi che raccoglie tutte le opere finaliste, oltre alle illustrazioni di antichi autori giapponesi e i disegni dei ragazzi.

La manifestazione si è conclusa come sempre con un momento conviviale che ha rafforzato in tutti la volontà di partecipazione e il desiderio di ritrovarsi per la prossima edizione presso l’Istituto Giapponese di Cultura, luogo naturale e congeniale per ospitare l’incontro fra culture.

 

Finalisti del Premio Haiku in Italia 2017

Sezione individuale (in ordine di merito):

Walter Viaggi, Laura Valente, Ornella Vallino, Cristina Schiffer, Aldo Bandinelli, Mariarosa Costanzi, Eufemia Griffo, Donatella Nardin, Angela Caviglia, Davide Toffoli, Antonella Filippi, Maria Lanciotti, Fabio Poggi, Roberto Timo, Lucia Fontana

Sezione scuole (in ordine crescente):

Scuola primaria “A. Baccarini” – Roma; Scuola primaria di Magliano Roma – Roma; Scuola secondaria di I grado “A. Caperle” – Marzana (VE); Scuola secondaria di I grado "Angelicum" – Monte San Giovanni Campano (FR); Liceo classico e linguistico "Manzoni" – Lecco; Liceo scientifico e musicale “Grassi” – Lecco.

 

Maria Lanciotti


Foto allegate

Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
ISRAELE NELL'UNIONE EUROPEA. Cosa ne pensi?

Sono d'accordo. Facciamolo!
 62.4%
Non so.
 1.2%
Non sono d'accordo.
 36.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy