Sabato , 29 Aprile 2017
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Renzo Balmelli. Olanda, Europa: Gli xenofobi non passano 
I Liberali di Rutte battono gli anti-europeisti. Trionfo dei Verdi, grave sconfitta dei Laburisti, tengono i Socialisti
Le congratulazioni di Gentiloni a Mark Rutte
Le congratulazioni di Gentiloni a Mark Rutte 
16 Marzo 2017
 

Si temeva il peggio dopo la Brexit e le elezioni americane. Per fortuna così non è stato. L'Olanda culla della tolleranza e del pensiero razionale, l'Olanda che da Erasmo a Spinoza occupa un posto di primo piano nella storia della filosofia, non poteva tradire gli ideali che ne hanno fatto un punto di riferimento di intere generazioni. E nemmeno poteva abdicare da un giorno all'altro dalle responsabilità che al pari dell'Italia le vengono conferite dal ruolo di Paese fondatore dell'UE.

Al primo significativo stress-test sulla reale tenuta della casa comune europea, gli olandesi hanno detto No al populismo e in pari tempo sono riusciti a sventare l'affermazione dello xenofobo e islamofobo Geert Wilders che però – e su questo aspetto si innesteranno gli indicatori dei futuri scenari – ha subito sì una sconfitta, ma non irreparabile. Tanto da fargli dire, con la tracotanza che gli è abituale, che Mark Rutte, il premier liberale uscente e vincitore delle elezioni, ancora non lo ha fatto fuori. Un avvertimento che ha il sapore della minaccia.

Con la vittoria sulle forze reazionarie, i Paesi Bassi rimangono dunque una nazione pro europea e non fa ombra di dubbio che questa importante affermazione non mancherà di ripercuotersi anche in Francia e Germania, paesi cardine dell'UE, che vi troveranno svariate ragioni per guardare alle loro sfide con un altro stato d'animo. Tuttavia, se in queste ore Salvini e Marine Le Pen non hanno motivo di gioire, ciò non significa affatto che si debba abbassare la guardia. Il pericolo oscurantista che i loro movimenti rappresentano è lungi dall'essere scomparso.

Occorre continuare a lottare per un'Europa aperta e libera, preparandosi ad affrontare altri scontri con la destra reazionaria i cui esponenti sicuramente non demorderanno né saranno disposti ad abbandonare il campo tanto presto. Se Wilders non è riuscito a vincere le elezioni nonostante il clima che l'ha fatto paragonare a Trump (e come lui sembrava capace di rompere qualsiasi tabù), questa e senz'altro una buona notizia. È invece molto meno buono il crollo verticale dei Laburisti che escono dalla consultazione con le ossa rotte. Nell'atmosfera festosa del dopo-voto, la controprestazione del partito è un colpo durissimo, un graffio all'anima della socialdemocrazia olandese che lascia sul terreno non solo un'infinità di seggi, ma anche la possibilità di avere un ruolo determinante nel nuovo Parlamento attraverso le sue politiche sociali.

Peccato, davvero peccato, perché l'Europa, che può tirare un sospiro di sollievo, ha assolutamente bisogno di tracciare una demarcazione chiara e netta dagli estremisti, operazione per la quale è indispensabile l'apporto etico, morale e culturale della sinistra.

 

Renzo Balmelli

(da L'avvenire dei lavoratori, 16 marzo 2017)


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
ISRAELE NELL'UNIONE EUROPEA. Cosa ne pensi?

Sono d'accordo. Facciamolo!
 62.4%
Non so.
 1.2%
Non sono d'accordo.
 36.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy