Domenica , 19 Novembre 2017
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Spettacolo > Notizie e commenti
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Velletri. Eventosax 2017 
Quindicesima edizione per il Saxophone International meeting
Quartetto di sassofoni Accademia
Quartetto di sassofoni Accademia 
17 Agosto 2017
 

Incorniciato da due magnifici concerti, dal 2 al 5 agosto 2017 si è svolto “Eventosax” alla 15ª edizione. La manifestazione a cura del M° Fabrizio Paoletti, stimato docente di sassofono al Conservatorio di Udine, si è svolta per l’attività didattica e di selezione nella storica sede di Colle Ionci e per i concerti e le conferenze alla Casa delle Culture e della Musica di Velletri (RM). Eventosax comprende infatti, oltre ai corsi di perfezionamento per sassofonisti, un concorso tra i partecipanti per l’assegnazione di un concerto premio da tenere all’apertura della successiva edizione, e prevede inoltre concerti di allievi e docenti e conferenze sullo strumento.

La manifestazione, organizzata come sempre dall’Associazione Culturale Colle Ionci, quest’anno in collaborazione con l’Accademia di Alto Perfezionamento Musicale Roma Castelli e con gli auspici della Fondazione di partecipazione Arte e Cultura della città di Velletri, ha visto la sera del 2 agosto un apprezzato concerto inaugurale che ha impegnato due giovani musicisti andalusi, di Jaen e dintorni: Justo Javier Gonzáles Carretero, sassofonista vincitore del concorso della edizione 2016, e la pianista Maria del Carmen Donaire López. Nella Sala Auditorium i due musicisti si sono prodotti in alcuni brani del repertorio “classico”, taluni trascritti da originali per altro organico, come nel caso della Suite Hellenique di Pedro Iturralde nata per quartetto di sax e trascritta per sax soprano e pianoforte dallo stesso autore, altri invece originali per sax contralto e pianoforte. Tra questi spiccava la Rapsodia di Debussy, unica composizione per sax di quest’autore, nata quasi per caso negli anni in cui il mondo ‘classico’, tranne rarissime eccezioni, sembrava ancora voler ignorare l’uso del sax del quale si erano invece subito avvalsi la musica per banda e il jazz, come aveva brevemente accennato il presentatore Giancarlo Tammaro, rimandando per gli approfondimenti alla conferenza che avrebbe tenuto la mattina successiva il M° Paoletti nella Sala degli Affreschi, sempre all’interno della Casa delle Culture e della Musica.

Prevista per il 3 agosto nella medesima Sala anche una successiva conferenza su “Il Sassofono nella musica latinoamericana” a cura di Ale Juncos, mentre il 4 agosto sono continuate le attività didattiche e di selezioni del concorso presso il Casale Colle Ionci, che hanno visto vincitrice la giovanissima sassofonista spagnola Andrea Castaño.

La sera del 4 agosto Eventosax 2017 veniva chiuso, come di consueto, dal concerto dei docenti; ma solo formalmente, poiché il mattino seguente il M° Paoletti ha tenuto ancora una conferenza pubblica, molto partecipata e seguita con interesse, sugli “Aspetti psicofisici delle abilità strumentali”. Tale concerto ‘finale’, il 4 agosto alle 21.00 nella Sala Auditorium, vedeva impegnato per la prima volta il prestigioso Quartetto Accademia, il quartetto di sax fondato nel 1984 da Fabrizio Paoletti e da Gaetano Di Bacco, Enzo Filippetti, Giuseppe Berardini, tutti docenti nei Conservatori di Roma, L’Aquila e Pescara: un quartetto di fama internazionale con all’attivo più di millecinquecento concerti tenuti in varie parti del mondo.

Il concerto, apprezzatissimo dal pubblico, ha ribadito la bravura e sensibilità musicale che hanno formato negli anni l’eccellente reputazione del Quartetto Accademia, il quale si è prodotto, con estrema versatilità, in un programma che prendeva le mosse da una Fuga a 4 voci di J. S. Bach, continuando con un mix di celebri motivi rossiniani, arrangiato per sax da Gaetano Di Bacco, per arrivare ai moderni autori classici come i francesi Jean Françaix e Thierry Escaich e il venezuelano Aldemaro Romero, passando per un medley di motivi famosi di George Gershwin. A richiesta del pubblico, il quartetto concedeva come bis ancora una breve fuga a canone di Bach, quasi a voler concludere il concerto in modo ciclico, stesso autore e tipo di musica con cui l’avevano iniziato, ma alle reiterate insistenze del pubblico hanno concesso un secondo bis: Ennio Morricone l’ultimo autore in programma, con il tema dalla scena finale del film C’era una volta in America.

Un caloroso saluto e un arrivederci al prossimo anno con Eventosax 2018.

 

Nick da Rocca


Foto allegate

Justo Javier Gonzáles Carretero e Maria del Carmen Donaire López
Al centro, la sassofonista spagnola Andrea Castaño
Conferenza del M° Fabrizio Paoletti
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
ISRAELE NELL'UNIONE EUROPEA. Cosa ne pensi?

Sono d'accordo. Facciamolo!
 62.6%
Non so.
 1.1%
Non sono d'accordo.
 36.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy