Giovedì , 29 Ottobre 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Spettacolo > Notizie e commenti
 
  precedente
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
La stagione 2004/2005 di FestTeatro chiude in Valposchiavo. La nuova riparte subito a Tirano
Gente in cerca di nuvole
Gente in cerca di nuvole 
23 Settembre 2005
 

La stagione FestTeatro 2004/2005 si conclude giovedì 29 settembre a Poschiavo con “Il corpo di Totò” di Marco Manchisi e Guido Sodo. Il quarto ed ultimo appuntamento estivo di FestTeatro in Valposchiavo sarà dunque un omaggio al grande comico partenopeo. L’appuntamento è al Centro Culturale Poschiavino Rio, alle ore 21.

Il costo del biglietto per assistere allo spettacolo è di 12 franchi (8 euro). I biglietti si possono acquistare in prevendita presso l’Ente turistico Valposchiavo (tel. 0041 81 8440571, info@valposchiavo.ch).

Manchisi e Sodo avevano voglia di ricordare Totò, per quanto gli fosse possibile, cercando di non imitarlo, ma lasciandolo lentamente riaffiorare in loro, rintracciandone dell’attore gli umori, i colori, le ironie delle sue grasse battute, assieme alle riflessioni dell’uomo Antonio De Curtis sulla vita, sulle donne, sull’arte dei comici, sul suo desiderio di solitudine. Il perno attorno a cui ruota lo spettacolo è la pièce teatrale “Il paese dei balocchi” tratto dallo spettacolo “Volumeide”. Uno spaccato teatrale in cui galleggiano le maschere della commedia dell’arte e in cui si sviluppa la tematica del manichino, che era quella del teatro delle marionette. È la storia dell’uomo di strada che, per colpa della politica, diventa una marionetta. Questo filo rosso è segmentato da altre schegge di carattere diverso che si susseguono e si intrecciano tra loro, come la celebre poesia “La livella”. O un frammento di Shakespeare ispirato allo Jago che interpretò nell’episodio cinematografico di Pier Paolo Pasolini “Cosa sono le nuvole?”.

Tutto il testo dialoga costantemente con la musica scritta e realizzata dal vivo da Guido Sodo che si ispira all’universo del varietà, all’interno del quale vivono altri brani di natura diversa, tra cui l’adagio-allegro in G: minor, K. 516 di Mozart, colonna sonore anch’essa dello stesso episodio di Pier Paolo Pasolini “Cosa sono le nuvole?”.

Chiusa la stagione estiva di FestTeatro, il nuovo cartellone riparte subito venerdì 30 settembre a Tirano, con uno spettacolo imperdibile di e con Stefano Bollani, Gente in cerca di nuvole. Omaggio a Fosco Maraini. Lo spettacolo si terrà in piazza Basilica alle ore 21, come momento conclusivo delle celebrazioni per il cinquecentesimo anniversario dell’apparizione della Madonna a Tirano. Lo scorso anno FestTeatro aveva aperto la stagione con uno spettacolo di sua produzione dedicato all’evento, Ex volti.


 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy