Venerdì , 22 Febbraio 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Scuola > Notizie e commenti
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Ennesimo giovane gay suicida. Occorre agire! 
Arcigay: “Urgente una road map sull'omotranfobia, il governo avvii un percorso, noi pronti a contribuire anche da Arezzo”
31 Ottobre 2013
 

La presidente di Chimera Arcobaleno Arezzo lancia un appello a istituti scolastici, associazioni ed istituzioni per una mobilitazione tesa a non emarginare nessuno

 

 

«In Italia, in tema di omotransfobia, si contano molte più vittime che provvedimenti»: queste le parole di Flavio Romani, presidente nazionale di Arcigay, che interviene duramente sul caso di Simone, il 21enne romano che si è tolto la vita lasciando in una lettera il suo atto di accusa agli omofobi. «Tutti noi abbiamo provato un dolore immenso nell'apprendere di quest'ennesimo fatto tragico, allora» esorta il presidente di Arcigay «ascoltiamo con umiltà la denuncia che il gesto disperato di un 21enne (e di altri giovani prima di lui) contiene e mettiamo in campo una risposta, quantomeno una reazione. A livello nazionale esortiamo la viceministro Guerra a rendere concreto il suo richiamo all'azione e a sollecitare subito l'apertura di un tavolo interministeriale che porti in tempi rapidi alla definizione di una road map di interventi sull'omotransfobia. È davvero urgente passare all'azione, dobbiamo almeno tentare di rendere migliore la vita dei ragazzi e delle ragazze lgbt di questo paese. Le associazioni, Arcigay in particolare, non faranno mancare il proprio contributo».

Anche Arcigay Arezzo si unisce all'indignazione verso i responsabili di questo ennesimo gesto tragico compiuto da un giovane omosessuale (tre sono i suicidi avvenuti per questo motivo dall'inizio dell'anno solo nella città di Roma). Cristina Betti, presidente del comitato Chimera Arcobaleno lancia un appello a tutte le istituzioni, alle scuole e alle associazione per unirsi ad Arcigay Arezzo in una grande mobilitazione che, come avvenuto ieri a Roma, si stringa intorno ai ragazzi per farli sentire meno soli e faccia rete affinché nessuno si senta escluso o emarginato.

«Stiamo già programmando nuovi incontri nelle scuole e in altri luoghi, quali l'Informagiovani di Arezzo, per sensibilizzare e, sopratutto, informare i ragazzi ma anche i meno giovani» dichiara la presidente di Arcigay Arezzo «ma il lavoro da fare è ancora molto. L'associazione è aperta e disponibile ad accogliere tutte le segnalazioni o le richieste di supporto, anche attraverso un servizio di counselling gratuito. Chiediamo a* ragazz* di non isolarsi».

Il Parlamento inoltre sta discutendo l'estensione della legge Reale-Mancino, una legge penale che cioè punisce soltanto a posteriori il crimine d'odio. Con quella legge, insomma, se e quando verrà approvata, sarà data giustizia alle vittime, ma non saranno evitate altre vittime. Né sarà fatto nulla per intervenire sul dilagante clima d'odio. «E invece è proprio di questo clima che ci parla la disperazione di questi giovani: ci dice che per loro la vita di ogni giorno è insostenibile, quella penombra a cui sono costretti per assecondare la cultura del pregiudizio in cui sono immersi li soffoca, l'immobilismo che vedono attorno toglie loro perfino la speranza di un futuro» conclude Romani.

 

Chimera Arcobaleno
Comitato provinciale Arcigay Arezzo

arcigay.arezzo@gmail.com


Articoli correlati

  Arezzo. A maggio arriva “Play Pride”: lo sport per i diritti
  28 giugno. A Firenze e in 13 città d’Italia tante veglie di preghiera contro l’omofobia
  Veglie di preghiera per le vittime dell'omofobia
  “Accogliere le persone omosessuali senza paura”
  Cuba. Omofobia e ragion di Stato
  Chiesa Valdese contro l'omofobia
  Chiese cristiane e omosessualità. Convegno a Brescia, domenica 27 gennaio
  Gionata: il sito per conoscere la Bibbia e l'omosessualità.
  Renato Pierri. Secondo San Paolo
  Gionata. Ed Avvenire scoprì finalmente l'omosessualità al di là degli stereotipi
  Benedetto Della Vedova. Sull'omofobia il Pdl segua il Ppe
  “Prove tecniche di discriminazione”. Discutiamone sabato, al Guado di Milano
  Roberto Malini. Battere l'omofobia
  Elisa Merlo. L'omosessualità non va contro il comandamento dell'amore
  “Piazzata d’Amore” ad Arezzo
  Elisa Merlo. Errore madornale dell'ex ministro della giustizia Castelli
  Grande è la confusione sotto il cielo
  Noi Siamo Chiesa sulla posizione del Vaticano all'ONU sull'omosessualità
  “Diversità sessuale e teologia in America latina”
  17 maggio 2012: Giornata Mondiale contro l'Omofobia
  Milano Contro l'Omofobia, sabato a palazzo Marino
  Omosessuali e Vaticano: meglio morti che peccatori? Crolla il mito del “contronatura”
  Giornata Internazionale contro l’Omofobia
  Elisa Merlo. Stima per Mara Carfagna
  Contro l'omofobia. Veglie di preghiera in molte città italiane il 28 giugno
  “Le nostre chiese saranno sempre aperte per gli omosessuali”
  Pietro Yates Moretti. Omofobia dilagante. Colpiti Sindaco di Bergamo e sua giunta
  Attilio Doni. Gravi depravazioni
  Milano. Biscardini: dopo il caso Ferigo, un appello al Comune per campagna contro la discriminazione omosessuale
  Congedo matrimoniale per matrimonio gay. Giunta del Friuli più avanti del resto delle istituzioni
  Gianni Somigli. Binetti, c’è posto per te
  Roma. Ore 17:30, fiaccolata contro la violenza e la discriminazione verso le persone transessuali
  Renato Pierri. Una bella occasione per la Chiesa
  Va. Ve. Due suicidi, quello del boss mafioso Lo Presti, e di un ragazzo violentato in carcere
  Gionata. Il Vescovo di Grosseto annulla la sua visita pastorale all’Arcigay cittadina
  Certi Diritti. Tre o quattro notizie che è il caso di non lasciar passare sotto silenzio
  Renato Pierri. La luce della Chiesa alle volte è solo ombra tetra
  Ecumenici. Continuano le proteste dal mondo cristiano contro i vertici della Chiesa di Roma
  Certi Diritti. Agesci e omosessualità
  Valter Vecellio. Legge sull’omofobia: una questione di leadership nel PD
  Conferenza nazionale sulla famiglia. Fino a che persiste la discriminazione, no grazie!
  Gli omosessuali cristiani a convegno. A Firenze, dal 7 al 9 novembre
  Renato Pierri. Le poco cristiane dichiarazioni del buon Rocco
  Sulle dichiarazioni del Ministro Mara Carfagna sull'omosessualità
  Maria Mantello. Il Ministro Profumo ha invitato a celebrare nelle scuole la giornata mondiale contro l’omofobia
  Agedo. Costernati, chiediamo di incontrare il cardinale Bertone
  Comunità cristiane di base. Per una parola di Napolitano
  «Sono sconcertato dalla gerarchia della mia chiesa». Un cattolico gay scrive a Famiglia Cristiana
  Roberto Malini. Papa Benedetto XVI promuove odio nei confronti della comunità gay
  Le affermazioni di monsignor Babini alimentano odio e violenza omofobe
  “Accogliere le persone omosessuali senza alcuna discriminazione”
  Maria Antonietta Farina Coscioni. Nuovi diritti di libertà per tutelare chi non ha nome o voce
  Fede, omofobia e diritti umani. La conferenza di Londra
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy