Sabato , 20 Gennaio 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Arte e dintorni
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
“PLUS ULTRA: sculture installazioni performance” di Alessandra Borsetti Venier 
Firenze, Palazzo San Clemente, dal 19 dicembre 2017 al 10 gennaio 2018
Alessandra Borsetti Venier,
Alessandra Borsetti Venier, 'Città dell’altrove: Atlantide', 2015 
16 Dicembre 2017
 

Nella Biblioteca di Scienze tecnologiche e Architettura dell’Università di Firenze, nel Palazzo San Clemente, via Micheli 2, in occasione di “ARCHI-tè incontri tra­sver­sali” ciclo di incontri culturali che ruotano attorno al concetto allargato di architettura, libro e biblioteca all’insegna della convivialità, si inaugura martedì 19 dicembre alle ore 17 la mostra PLUS ULTRA: sculture installazioni per­for­man­ce di Alessandra Borsetti Venier.

Interviene l’accademico e storico dell’arte Corrado Marsan.

L’artista presenta, oltre a una serie di opere di carta realizzate con i libri della sua casa editrice Morgana Edizioni, anche la performance “Scomposizione UTOPIA” con la partecipazione del trombettista Franco Baggiani. Segue la proiezione del video “Città dell’altrove” con la regia di Gianpietro Fabre e le musiche di Gianluca Venier.

Tra le opere sono esposte le Colonne d’Ercole che danno il titolo alla mostra. L’installazione la cui denominazione deve il copyright a Dante Alighieri che così le chiama nell’Inferno, oltre che un concetto geografico, esprime da sempre anche il concetto di limite interiore, di limite della conoscenza. Tanto è vero che erano collocate in prossimità dello stretto di Gibilterra e nella letteratura classica indicavano il punto estremo del mondo conosciuto ma, via via che i navigatori si addentravano nell’Atlantico, le Colonne venivano spostate sulle carte fino alle terre raggiunte per ultime. Tuttavia, a differenza del monito nec plus ultra scolpito sulle Colonne dal mitologico Ercole, un implicito divieto ad andare verso un traguardo irraggiungibile, una meta inarrivabile per il genere umano, preferisco la locuzione plus ultra perché l’uomo non può far altro che seguire il progredire delle scoperte e superare i propri limiti. Oltre le Colonne, oltre il mondo conosciuto, c'è la possibilità di trovare terre migliori. Sono il simbolo di un ingresso e quindi di un passaggio verso luoghi sconosciuti ma aperti, accessibili, per mettersi alla prova attirati dalle scoperte della conoscenza.


La mostra rimarrà aperta dal 19 dicembre 2017 al 10 gennaio 2018

 

 

Alessandra Borsetti Venier è nata a Sacile, nel Friuli, e vive a Firenze da quarant’anni. È artista performativa e intermediale dalla fine degli anni Sessanta. Nel 1985 ha fondato Morgana Edizioni che tuttora dirige. Dal 1991 è presidente dell’associazione culturale MultiMedia91 con lo scopo di promuovere, organizzare e produrre iniziative culturali, sociali e artistiche. Nel 1992 ha aperto a Pontassieve (Fi) “La Barbagianna: una casa per l’arte contemporanea” dove, ogni anno, cura la Rassegna internazionale Incontri d’arte giunta nel 2017 alla XXVI edizione. Nel 2010 ha fondato “L’Archivio della Voce dei Poeti” che raccoglie le registrazioni delle voci originali dei poeti nazionali e internazionali dai primi anni del Novecento fino ai contemporanei. È impegnata in azioni performative e produce manifestazioni d’arte dedicate a tematiche sociali, in particolare alla lotta contro la violenza sulle donne come la manifestazione in progressRosso di Donna 1522”.

Suoi testi sono pubblicati in numerosi libri d’artista, riviste e antologie poetiche. Dal 2010 ha iniziato una serie di testi di anti-poesia sotto il titolo di Scomposizioni usati anche per azioni di performance art. Particolari sono le sue sculture, i libri-opera e le installazioni (MorganArtBooks) realizzate dal 1985 esclusivamente con i libri della sua casa editrice, che fanno parte di collezioni d’arte pubbliche e private.

 

 

INFO: 055 8398747 - 335 6676218

 

 

»» Città Dell’Altrove – cortometraggio di Gianpietro Fabre


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
ISRAELE NELL'UNIONE EUROPEA. Cosa ne pensi?

Sono d'accordo. Facciamolo!
 63.2%
Non so.
 1.1%
Non sono d'accordo.
 35.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy