Sabato , 24 Ottobre 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Lo scaffale di Tellus
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Marisa Cecchetti. “La grande fuga” di Ulf Stark
10 Luglio 2020
 

Ulf Stark

La grande fuga

Traduzione di Laura Cangemi

Illustrazioni di Kitty Crowther

Iperborea, 2020, pp. 160, € 12,00

 

Sempre molto coinvolgenti le storie che lo svedese Ulf Stark (1944-2017) ha scritto per i giovani lettori, tanto da essere stato pubblicato in tutto il mondo ed aver ricevuto numerosi importanti riconoscimenti.

La grande fuga è una storia d’amore, quello che prova un bambino per il nonno: lui è ricoverato in ospedale dopo una brutta caduta che gli ha provocato la rottura del femore. È un uomo che ha lavorato per metà della sua vita come capomacchinista su grosse navi, che ha amato intensamente la moglie per cui ha costruito una casa in cima ad un’altura, che sembra un castello. Ora non sopporta quella immobilità né tantomeno le infermiere a cui si rivolge in modo sgarbato condito di parolacce.

Il figlio non riesce a dialogare con lui, sono troppo diversi, e il tempo delle visite è fatto anche di silenzi imbarazzanti

È il piccolo che riesce a farlo di nuovo felice ed a cambiare la situazione con una decisione coraggiosa: fuggono insieme dall’ospedale, una fuga breve ma intensa, che riporta il nonno alla casa erta sul mare, e lo fa ritornare indietro diverso, cambiato, pronto ad affidarsi alle cure delle infermiere.

Il bambino, Ulf, che il nonno chiama Gottfridino, non è solo, lo aiuta un amico panettiere che mette a disposizione il suo mezzo di trasporto per gli spostamenti, ma soprattutto ha il dono di grande fantasia ed intelligenza, ed è capace di inventarsi bugie e camuffamenti in modo da far uscire il nonno dall’ospedale senza problemi.

Ma il piccolo Ulf ha una famiglia attenta che conosce il suo impegno per la scuola e per la sua passione per il calcio, che prevede - quest’ultimo - anche delle occasioni di pernottamento fuori casa.

Così il piccolo si trasforma per necessità in un bugiardo rifinito, capace di pensare ad ogni minimo dettaglio, tanto da non farsi assolutamente scoprire. Fra l’altro è così difficile e pericolosa quell’impresa, che è impossibile che i genitori stessi la possano immaginare.

Certamente qualche scrupolo non manca ed allora il bambino trova sostegno nel nonno: “Nonno, vero che a volte dire le bugie può servire?”, “Sì” rispose dopo un po’. “A volte dire le bugie è l’unico modo per essere davvero sinceri. Mica male come frase. Boia di un diavolo!”

La breve vacanza gli fa conoscere meglio quell’uomo burbero e buono. Nella casa dove ha vissuto con la moglie, il vecchio ha ritrovato ciò che lo legherà a lei per il tempo restante dei suoi giorni, qualcosa dove è rimasto un po’ di lei, che lo conforta. La fuga fa crescere anche Ulf, grazie alle responsabilità che si è assunto. Si completano, nonno e nipote.

Il nonno sa che il suo arco di tempo si sta accorciando rapidamente e vorrebbe la garanzia di ritrovarla, la nonna, quando se ne andrà da questa vita. E vorrebbe anche non dire più parolacce, davanti a lei.

Ulf gli porge una mano ancora una volta per creargli, con i mezzi e le parole che riesce a trovare, queste nuove certezze.

 

Marisa Cecchetti


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy