Martedì , 19 Marzo 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Spinus
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Ancora traffici di animali. La vicenda di Altichiero e gli insegnamenti da trarre
10 Maggio 2006
 

Ne hanno parlato un po’ tutti i media: 39 cuccioli di cane sono stati fermati dalla polizia ai primi di aprile ad Altichiero, vicino a Padova. Gli animali provenivano dalla Grecia ed erano diretti in Germania. I cuccioli, quasi tutti meticci di pochi mesi, erano stipati in contenitori che non consentivano loro il minimo movimento. La maggior parte degli animali era dotata di microchip. Nell'abitacolo, sporco di escrementi, i volontari dell'Enpa non hanno trovato nemmeno ciotole d'acqua, anche se i conducenti del veicolo, un uomo e una donna tedeschi, avevano dichiarato di essersi fermati per ristorare i quattrozampe, come la legge prevede sia fatto circa ogni sei ore durante il trasporto. Al momento il giudice ha convalidato il sequestro e gli animali sono ospiti di alcuni canili vicino a Padova.

Vi invitiamo a visitare il link www.bairo.info/traffici.html: è una corposa raccolta di articoli sull’argomento, c’è di che rabbrividire.

Sono migliaia gli animali che dall'Italia, ma anche dagli altri paesi europei finiscono ogni anno in Germania, Svizzera ed Austria. Questi animali vengono prelevati dai canili con la compiacenza dei gestori o rubati da proprietà o dalle auto. I trafficanti si servono anche di prestanome per entrare in possesso del maggior numero di cani, gatti, conigli etc. etc. da esportare.

Non lasciate mai i vostri animali incustoditi, non affidate animali on-line o attraverso annunci su giornali. Cercate sempre di fare affidi nel vostro territorio, affinché possiate sempre controllare nel tempo lo stato dell'animale. Diffidate di chi si dichiara disponibile ad aiutarvi nella sistemazione di animali. I trafficanti si nascondono in ogni dove.

Spesso gli animali vengono sedati prima di affrontare il viaggio, per cui riescono a passare i vari confini senza problemi nella più completa omertà.

Circa la situazione degli animali randagi in Germania possiamo ricordare che il canile di Monaco ha in media dai 600 agli 800 cani che aspettano di essere adottati, per cui è quanto mai fuori da ogni logica importare cani da altri paesi; lo stesso vale per i gatti. Un’associazione animalista tedesca ha offerto 1.700 euro a chi riuscirà a fare catturare questi rapitori di animali.

Di fronte a tutte queste prove e testimonianze occorre porre la massima attenzione nella custodia dei propri animali e fare attenzione a presenze sospette in zona, tipo furgoni o persone che cercano animali etc. La collaborazione di tutti è essenziale per smascherare questi criminali trafficanti di vite.


LEAL – Sezione di Sondrio

Per informazioni ed adesioni:


 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.0%
NO
 25.0%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy