Martedì , 07 Dicembre 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Guido Monti. La vera discriminante è tra europeismo o sovranismo 
Assemblea a Sondrio il 26 novembre
23 Ottobre 2021
 

Il sovranismo porta il Paese a sbattere, occorrono nuove alleanze politiche”, dichiara il ministro della pubblica amministrazione, Renato Brunetta, a testimonianza che nella variegata compagine governativa non tutti condividono il pensiero euroscettico del 'capitano' Salvini. E non occorre scomodare Angela Merkel, alla sua ultima apparizione al Consiglio europeo, per appurare le discrepanze esistenti tra i partner europei. L’ormai ex leader tedesca europea ha sostenuto che dietro la lite sullo stato di diritto c’è il modo diverso con cui i vari Paesi vedono l’Ue, ed è stata controbattuta dal premier ungherese Orban, schierato a fianco degli amici polacchi, del parere che le possibili sanzioni nei loro confronti sono ridicole. Dal canto suo David Sassoli, presidente del Parlamento europeo, afferma che l’Unione europea non è mai stata messa in discussione in modo così radicale.

Un aspetto accomuna Brunetta e Sassoli: entrambi hanno indirizzato i loro strali al medesimo destinatario, ovvero chi si ostina, entro i nostri confini o quelli di altri Paesi, a rivendicare la supremazia dello stato nazionale a dispetto dell’Unione europea. Di fronte alla prepotenza del cosiddetto gruppo di Visegrad, che si esprime attraverso la sentenza della corte costituzionale polacca, di nomina governativa, volta ad assicurare la supremazia del diritto nazionale su quello comunitario, torna d’attualità la lungimiranza di Luigi Einaudi e Altiero Spinelli, che già oltre settant'anni orsono sostenevano che la vera dirimente non è più quella tra destra e sinistra, conservatori e progressisti, reazionari e rivoluzionari, bensì quella fra nazionalisti ed europeisti che, aggiornata ai tempi moderni, è la contrapposizione esistente di fatto tra sovranisti e federalisti europei.

La linea di demarcazione, in Italia, divide all'interno pure vari schieramenti politici con l’eccezione, tra i più votati, del Pd e dei Fratelli d'Italia, unanimemente a favore dell’Ue l’uno e contro gli altri. In Forza Italia si distinguono coloro che vorrebbero un forte centro democratico, liberale ed europeista e i sostenitori dell’accordo con gli eurofobici, mentre l’ex presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani sta con un piede da una parte e uno dall’altra. Nella Lega è ormai evidente la spaccatura tra i governatori del Nord ed il ministro Giorgetti, consapevoli della necessità di coltivare buoni rapporti con l’Ue e i salviniani che, dimenticato il federalismo alla padana, rincorrono la Meloni e i suoi accoliti sul piano del sovranismo più spinto. Negli stessi pentastellati molte sono le voci critiche verso l’Ue su diverse questioni. C’è dunque ampia materia per un dibattito su tale argomento anche nel contesto della Conferenza sul futuro dell’Europa attualmente in corso. A questo proposito, nella ricorrenza dell’80° anniversario del Manifesto di Ventotene per un’Europa libera e unita, il 26 novembre è in programma a Sondrio un’assemblea cittadina che vedrà la presenza di esponenti delle forze politiche, delle organizzazioni imprenditoriali e sindacali, degli enti locali, della scuola e del volontariato per discutere delle proposte da presentare alle istituzioni europee per far avanzare l’integrazione tra i Paesi aderenti all'Ue. La Brexit non deve avere imitatori, ora la parola passa necessariamente alla società civile e ai suoi rappresentanti.

 

Guido Monti, responsabile del
Comitato provinciale per l’Europa di Sondrio


Articoli correlati

  Class Action. Dovunque vai, privato o pubblico, cenci in faccia ai cittadini
  Il pensiero ristretto sugli insegnanti di un grande ministro provocatore: Renato Brunetta
  Massimo Arcangeli: Renato Brunetta. Botta & Risposta (11)
  Carlo Forin. Che cosa è urgente per l’Europa?
  Lidia Menapace. La cancelliera federale germanica
  Valter Vecellio. Che male ha fatto questo paese per avere simili (s)governanti?
  Carlo Forin. “Posso aspirare a una carta d'identità europea?”
  Elezioni 2018. Fico e i privilegi che non ci sono
  Maria Lanciotti. Tutti alla vecchia scuola
  Guido Monti. La soluzione? Una coalizione per l'Europa
  Ventotene. Fino al 4 settembre, duecento giovani al seminario dei federalisti europei
  Emma Bonino e Marco De Andreis. Non serve minacciare tagli. L’unica via sono gli eurobond
  Andrea Ermano. Noi non ne siamo degni, ma loro sì
  Manuale di sopravvivenza alla nuova sinistra. È uscito Il libro volante 2
  Napolitano: «Motivo di fiducia che i più convinti ed entusiasti sostenitori dell’Europa siano i giovani»
  Maria Lanciotti. Il Manifesto di Ventotene
  Vincenzo Donvito. Riflessioni di un patriota alla vigilia del 20 Settembre
  Francesco Pullia. Un progetto federalista per sconfiggere la spirale della violenza
  Piero Cappelli: Napolitano & Spinelli
  I brevissimi/ Maria Lanciotti. Voci dall’isola
  Giuseppe Candido. Europa dei Governi Nazionali o Patria europea?
  Guido Monti. Un appello per la salvezza dell’Italia con l’Europa
  Guido Monti. È di nuovo l'ora di una Resistenza europea
  Sondrio. Incontro del Comitato provinciale per l'Europa
  AICCRE Sondrio. Rafforzata la delegazione provinciale nell’associazione dei comuni e delle regioni d’Europa
  Guido Monti. Lettera federalista-europea a Carlo Forin in occasione del 25 aprile
  Guido Monti. Quale federalismo?
  Sondrio. L’importanza del voto del 26 maggio
  Guido Monti. Europeismo e sovranismo, un’antitesi d’attualità
  C. Ruscigno, G. Monti. Covid-19, una risposta europea
  Brivio e Monti. A conti fatti, all’indomani del voto...
  Guido Monti. “Per il diritto alla salute, nessun profitto sulla pandemia”
  Sondrio si prepara alla Convention delle forze democratiche ed europeiste
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy