Venerdì , 20 Luglio 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Boccata d'aria
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Alberto Figliolia. Nacqui ortica selvatica... 
Poesie dal Carcere di Milano-Opera
06 Dicembre 2017
 

Nacqui ortica selvatica,/ seme prezioso/ sperperato al vento/ in campi incolti. Un incipit che lancia un segnale di diversità o, meglio, di alienità rispetto al mondo. E tale è la condizione carceraria: un universo a parte, una situazione di netta separazione dal resto della società umana. Lo spaesamento, un senso di inutilità a dominare il panorama dei giorni. Giorni tutti uguali, un ciclo di ripetitività, di reiterazione meccanica apparentemente senza scopo che potrebbe inibire la ricerca interiore, le ragioni non solo dei propri gesti e azioni, ma del vissuto stesso, del sé. Eppure un uomo non può essere ridotto alla sua colpa.

Nacqui ortica selvatica... scrive A.B., un primo potente verso che dà il titolo all'antologia poetica licenziata dal Laboratorio di lettura e scrittura creativa attivo nel Carcere di Opera da ormai cinque lustri. Fondato da Silvana Ceruti e tuttora da lei condotto con una schiera di volontari, fra cui la fotografa Margherita Lazzati la quale dona le sue foto per gli specifici progetti, il Laboratorio sarà ospite mercoledì 13 dicembre – ore 18, ingresso libero (entrata da via Francesco Sforza 7) della Biblioteca Sormani di Milano. Location dell'incontro sarà la splendida Sala del Grechetto, un tripudio pittorico che colma occhi e cuore, una sorta di ossimoro se paragonato al contenuto della silloge, invero un perfetto contraltare-pendant.

Poiché, se Nacqui ortica selvatica,/ seme prezioso/ sperperato al vento/ in campi incolti risponde a uno stato d'animo inconfutabile, è vero anche che... Nacqui pianta forte,/ rimedio alla calura/ e balsamo digestivo. / Tessuto resistente. E questo è il benefico potere della resilienza. Se ogni vita ha una fine, ogni esistenza ha un fine. Anche l'umile e selvatica ortica ha un fine ed è necessaria. La ruota cosmica traccia il proprio itinerario comprendendo ciascuno di noi: anche coloro senza voce, coloro che stanno oltre i muri, oltre i cancelli di ferro, oltre le grate che rendono il cielo una griglia spezzando le nuvole, frammentando la luce.

Nacqui ortica selvatica (casa editrice La Vita Felice, prefazione di Marco Garzonio, pp. 180, euro 15) è una miscellanea di poesie che gridano armonia e desiderio di riscatto. In carcere e nelle prigioni dell'anima può vigere la Legge della Quadruplice R: Rabbia-Rimpianti-Rimorsi-Rassegnazione. Ma, come detto, un uomo non può ridursi alla sua mera colpa. È di più, c'è di più... Ciò che dimostra questo magnifico florilegio poetico che non mancherà di sorprendere e commuovere il pubblico sgombrando il campo da vieti pregiudizi, abbattendo muraglie di rancore.

Nacqui ortica selvatica... Tanta fatica sradicarmi da terra,/ strapparmi dai muri, ora./ Solo chiesi un po' d'amore,/ impegno scostante,/ compagnia millesimale./ ... e mi feci scelta di utilità perduta.

Benvenuti a bordo di quest'avventura, lettori e spettatori partecipi.

 

Alberto Figliolia


Articoli correlati

  Iniziative/ Calendario di Poesie e Fotografie 2015
  Preghiere dal Carcere di Opera
  Spot/ In un mignolo d’aria
  Laboratorio scrittura carcere Opera. Calendario poetico 2012
  Iniziative/ Poeti e pittori valtellinesi protagonisti a “Malta capitale europea della cultura 2018”
  A ruota libera, calendario poetico 2017
  Alberto Figliolia. Carcere di Opera: Levarsi la cispa dagli occhi
  In libreria/ Laboratorio di scrittura creativa. Attraversando muri di silenzio
  In libreria/ Giuseppe Carnovale. Nessuna pagina rimanga bianca
  Silvana Ceruti. Presentazione calendario 2014 dal carcere di Opera
  Paola Mara De Maestri. Sulla poesia/ Il Laboratorio del carcere di Opera Milano
  Milano-Opera. Calendario poetico 2011
  Alberto Figliolia. Margherita Lazzati cacciatrice di miraggi
  Milano, Ambrosianeum. Ritratti in carcere da Margherita Lazzati
  Margerita Lazzati. Visibili. inVisibili
  Alberto Figliolia. Ritratti in carcere di Margherita Lazzati
  Laboratorio Milano Opera. Un cantico-mosaico
  La poesia dello sport
  Vetrina/ Alberto Figliolia. Stasera, padre, berremo insieme
  Alberto Figliolia. Tutto quello che c'è nelle gocce di pioggia posate su un vetro
  Vetrina/ Alberto Figliolia. Là era mio padre
  Vetrina/ Alberto Figliolia. Due poesie per l’Etiopia
  Anteprima/ Alberto Figliolia. Cieli di Gloria
  In libreria/ Alberto Figliolia. Cieli di Gloria
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 76.9%
NO
 23.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy