Martedì , 07 Luglio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Ordine di farfalla
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Carlo Forin. Ar-am
18 Giugno 2016
 

Se -am En, ‘che venga il Signore’-: Ar-am, altura tra il Tigri e l’Eufrate,1 oppure oltre (: monti Zag-ros).

Esaminato Ad-am dopo Abraham, conviene osservare Ar-am, nipote di Abraham.

Io leggo zumero Ar-am ‘che venga ar’.

(na4)ar3, 5, ar3, ur5 [HAR]

n., millstone, quern [macina]; millet, grinder; watercourse (cf., har/hara, kin2, kikken, ur5) (hara –many small esplosions + sliding motion) [UR5 archaic frequency].

v., to coarsely grind; to destroy; to make groats or crushed flour, to chew (in redup. form, read ar3-ar3).

Adj., ground, milled, crushed, pulverized, small; young.2

ara2, ar2 [UB]

n., praise, glory, fame; mound.

v., to praise, glorify.3

ara4 [UD.DU]; ar; ra3

v., to shine; to blaze; to appear.4

Ar-am: che venga la preghiera– combina religiosamente –am-En, che venga il Signore–.

Aram diede vita al popolo degli Aramei.5 Questo fatto, confermata l’origine in Ur di Abramo, vista la

“Tavola dei popoli” (Genesi, X, 22-23), secondo la quale Aram progenitore degli Aramei è figlio di Sem e quindi prozio di Eber progenitore degli Ebrei, quanto dalla lista genealogica di Genesi, XXII, 21, indipendente dalla “Tavola”, secondo la quale le 12 tribù aramaiche (il numero, che ricorda quello delle tribù d'Israele, non è naturalmente da ritenersi esatto) sono rappresentate dai figli di Nāḥōr, fratello di Abramo.6

visto il passo biblico di Numeri 23, 7:

Proferendo, allora, il suo carme [Balaam] disse:

Da Aram mi ha condotto mi ha condotto Balac,

dai monti dell’Oriente il re di Moab:

Vieni, maledicimi Giacobbe;

vieni, maledicimi Israele.

è, dunque, esatto l’etimo di Wikipedia!: il divinatore Balaam –che venga (am) Ba-al– veniva da Aram.

am En, ‘che venga il Signore’, da Ar-am, altura tra il Tigri e l’Eufrate.

 

Carlo Forin

 

 

1 Come afferma Wikipedia.

2 John Alan Halloran, Sumerian lexicon, Logogram Publishing, Los Angeles, 2006: 23.

3 Idem.

4 Idem.

5 Cfr. Wikipedia.

6 Treccani. Nahur, ‘uomo aquila’ in zumero.


 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.7%
NO
 25.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy