Venerdì , 24 Novembre 2017
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Dialogo Tf
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Giuseppina Rando. Apelle e il calzolaio 
A libro aperto: pensieri peregrini a sera… - 6
31 Ottobre 2017
 

Leggere o ri-leggere i classici è sempre attingere ad una fonte inesauribile di saggezza, pagine vive che aprono finestre sulla realtà circostante.

Ma che cos’è un classico ?

Dall’aggettivo latino clarus è ciò che si comprende in modo chiaro e distinto.

Italo Calvino scrive: I classici sono quei libri di cui si sente dire di solito: “Sto rileggendo…” e mai “Sto leggendo…”. I classici sono libri che esercitano un’influenza particolare sia quando s’impongono come indimenticabili, sia quando si nascondono nelle pieghe della memoria mimetizzandosi da inconscio collettivo o individuale. D’un classico ogni rilettura è una lettura di scoperta come la prima. D’un classico ogni prima lettura è in realtà una rilettura. Un classico è un libro che non ha mai finito di dire quel che ha da dire.*

E clara, ossia chiara e distinta, suona l’espressione latina Ne supra crepidam sutor iudicaret (Il ciabattino non giudichi al di sopra della calzatura) riferita da Plinio il Vecchio in Naturalis Historia e da Valerio Massimo in Factotum et dictorum memorabilium.

Sarebbe la replica del pittore greco Apelle ad un calzolaio che, dopo averlo giustamente criticato per il modo con cui aveva riprodotto una calzatura, era andato oltre e aveva cominciato a giudicare il resto del dipinto.

Quanti oggi sono gli incompetenti e gli inesperti che si sentono autorizzati a dare giudizi con una supponenza pari alla loro ignoranza? E non sono pochi quelli che sconfinano anche in temi politici, finanziari, medici, scientifici, psicologici, filosofici e perfino religiosi e teologici senza possedere una minima, decente conoscenza. (g.r.)

 

 

* Italo Calvino, Perché leggere i classici, Mondadori, 1995.


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
ISRAELE NELL'UNIONE EUROPEA. Cosa ne pensi?

Sono d'accordo. Facciamolo!
 62.6%
Non so.
 1.1%
Non sono d'accordo.
 36.2%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy