Sabato , 22 Settembre 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Scuola > Laboratorio
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Ambra Banelli: Quando partecipai al percorso didattico sul “Sublime”.
Friedrich: Neubrandeburg, 1817
Friedrich: Neubrandeburg, 1817 
11 Febbraio 2008
 

Rileggere l'intero lavoro svolto con tanto amorevole impegno nel corso del biennio scolastico insieme alla prof. Lanzetta è assai stupefacente ("Il Sublime"), soprattutto perché oggi vivendo in uno status forma mentis diverso da quello di una sedicenne di qualche annetto fa, alla luce della mia esperienza e strada formativa posso analizzarlo sotto altri aspetti.

 

In primo luogo trovo eccellente che una professoressa si sia dedicata ad un progetto così innovativo e coraggioso in una scuola tecnica dove formule e norme sono protagoniste in uno scenario a volte troppo ostico. Il potersi confrontare a più livelli culturali è importante in una società ed in una scuola sempre più fredda ed interessata a somministrare informazioni ai ragazzi come se fossero serbatoi, senza prendersi cura di loro.

Un secondo aspetto da sottolineare è l'organizzazione dell'intero progetto che ci ha coinvolto globalmente, dandoci la possibilità di scelta vale a dire affrontando un percorso storico- artistico- temporale consono alle nostre passioni ai nostri desideri ed alle nostre capacità non forzandoci mai nelle scelte piuttosto collaborando insieme in un'ottica didattica ed emozionale, percorrendo quindi la strada accompagnandoci, cullandoci mettendosi al nostro livello (che all'inizio era un po' scarso devo ammettere).

 

Non è tutto. Qui entra in ballo un terzo aspetto personale. Il progetto ed il cammino con la prof. Lanzetta mi ha dato la forza di cambiare la mia vita ed accorgermi che non ero portata solo a delle materie così fredde, tecniche e formali ma avevo un altro lato dentro il mio essere soggetto profondo e grazie a Lei l'ho riscoperto ed oggi lo sto tirando fuori. Mi sono diplomata presso l'istituto tecnico I.T.I.S “A. Meucci”, ho conseguito l'esame di abilitazione per perito industriale e lavoro da tre anni in uno studio tecnico di progettazione impianti elettrici e speciali. Frequento presso l'università degli studi di Firenze, la facoltà di scienze della formazione curriculum educatore professionale socio-relazionale. È dura perché dopo mediamente nove ore giornaliere frequentare i corsi serali e di sabato è davvero impegnativo ma è contemporaneamente qualcosa di unico e speciale. La formazione personale che ti porta a scegliere non ad essere scelta, non a vivere passivamente gli eventi ma a comandarli è unico e per questo devo ringraziare la professoressa: «Quella luce soave che come un soffio di vento ha illuminato la strada infinita di uno spirito vacillante e poco stabile, gli ha donato un'anima, una mente e lo ha indirizzato verso l'alto delle sue più profonde paure per poi scoprire essere anche le sue più stupende doti».

 

Questa è solo una breve introduzione per dirLe che mi piacerebbe molto lavorare e collaborare accanto alla professoressa Lanzetta nel settore scuola perché scrivere è sempre stato il mio sogno, perché in un tempo come il nostro è importante secondo me essere attivi e partecipi alla vita della scuola perché essere di nuovo parte di un percorso con la professoressa sarebbe semplicemente favoloso.

 

Ambra Banelli


Articoli correlati

  Anna Lanzetta: Elementi del Neoclassicismo in Canova, David e Gros
  Anna Lanzetta: Il diritto all’Arte per gli studenti degli istituti tecnici.
  La professoressa Anna: studentesse e colleghe: Mary, Ambra, Laura, Elena, Lucia.
  Anna Lanzetta: Pittura di Storia. Prima parte: Contesto storico-culturale
  Anna Lanzetta: Il Sublime. Arte per gli istituti tecnici (Parte Seconda)
  Ambra Banelli: su “Il Sublime”. Arte per gli istituti tecnici
  Anna Lanzetta: La pittura come cronaca: “La zattera della Medusa”
  Domanda ad Anna Lanzetta sul dipinto di Fattori: "Il campo italiano dopo la battaglia di Magenta"
  Anna Lanzetta: Pittura di Storia con Hayez romantico
  Anna Lanzetta: il caso a parte di Francisco Goya
  Anna Lanzetta: La Scrittura creativa nella didattica
  “Il Bacio” di Francesco Hayez. Risposta a Gloria Marini da parte di Anna Lanzetta
  Anna Lanzetta: Il “Sublime”. Arte per gli istituti tecnici (Parte Prima)
  Anna Lanzetta: “Romanzo storico e pittura di storia”. Arte per gli istituti tecnici 1
  Ambra Banelli: Curare il silenzio. Nota di Anna Lanzetta
  Ambra Banelli. L’adolescenza
 
Opere correlate

 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 2 commenti ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 76.5%
NO
 23.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy