Venerdì , 22 Febbraio 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > AgriCultura > Cosa bolle in culdera
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Alfredo Mazzoni. Quattro grandi assenti alla “Festa del Matüsc di Barilocc” 
La figura più brutta l’ha fatta l’Amministrazione comunale di Albaredo
01 Dicembre 2010
 

Potremmo discutere dell’assenza, al Concorso del Matüsc di Barilocc, del Matüsc prodotto dalla locale latteria. Non so se di proprietà o in gestione alla Latteria sociale di Delebio, la stessa non è obbligata a presentare il suo prodotto al concorso. Tra l’altro lo stesso è messo sul mercato come Matüsc “San Marco”. Ricordo che anche altri piccoli produttori in loco di Matüsc non portano alla mostra il loro prodotto, con la motivazione che la Proloco non glielo paga… Ho partecipato solo alla seconda giornata della festa e lì non ho visto nessun rappresentate …religioso. Strano perché la Proloco ci tiene molto a quest’aspetto… Non è che la locale Chiesa fa politica anche nella Valle del Bitto di Albaredo… Ho visto alcune foto del primo giorno, incentrato quasi tutto sul Convegno sulla Biodiversità ed ho notato che praticamente il pubblico era formato solo dai relatori stessi (sic!). Anch’io ho organizzato alcuni convegni durante la Mostra del Bitto di Ottobre a Morbegno. O erano altri tempi, nel senso che gente ce n’era… Occorre quindi chiedersi come mai la domenica durante il pranzo e la premiazione dei Casari del Matüsc, c’erano quasi tutti i produttori. Come dicevo su Tellusfolio.it a presentazione del convegno: ma riusciranno i nostri eroi, ovvero i nostri convegnisti, al termine dei lavori a convincere qualche ragazzo di Albaredo ad andare l’estate prossima in alpeggio a fare il cascìn?

Last but yes list cioè in ultimo e per ultimi, perché da alcuni anni fanno questa figuraccia, vorrei parlare dell’Amministrazione comunale di Albaredo. Assente anche quest’anno, appunto! Se non aveva tempo il sindaco di presenziare, potevate inviare l’assessore all’agricoltura almeno. Impegnato pure lui! Esiste anche l’assessore alle Varie ed eventuali… L’anno scorso il sindaco del paese ha inviato una paternale sulle mie opinioni in merito sempre all’assenza all’evento dell’Amministrazione comunale. Al che Le ho risposto personalmente via mail, invitandola ad andare a leggersi gli articoli di giornale telematico sul quale scrivo. Non ho mai ricevuto risposta. Cosa che quest’anno mi aspetto… Ah, Furlini! 'Na figura di cacca. Signor Sindaco ci pensi per il prossimo anno e, Antonella, permettimi per l’età che ho (rispetto alla tua): medita! Che sei giovane… Sennò, alle prossime elezioni comunali, mi candido, che io di sicuro (se le vinco) ci vado alla Festa del Matüsc. Ciao!

 

Alfredo Mazzoni

(per 'l Gazetin, dicembre 2010)

 

 

Nota degli organizzatori: Domenica alla premiazione hanno partecipato tutti i 21 produttori e le loro famiglie con amici e parenti, è stata una partecipazione numerosa e molto sentita. L'evento ha dimostrato come basta poca attenzione per coinvolgere queste persone, e valorizzare il loro lavoro.

Ci scusiamo per la sede non proprio ideale per il convegno, ma per fruire della nuova sala pubblica, il comune aveva chiesto 300 euro al giorno, (quasi come all'hotel Gallia a Milano), e la nostra Pro Loco non ha risorse, così la sala costruita anche con i nostri soldi, non si deteriora, perché rimarrà sempre ...chiusa. (Progea, 21 novembre 2010)


Foto allegate

Articoli correlati

  “I colori del Bitto”. Sabato e domenica in Albaredo per San Marco
  6ª Mostra del Matüsc di Barilocc
  Bitto storico. A Cheese 2013 sempre da protagonista
  Sarà ‘l matüsc a salvare i maggenghi di Albaredo?
  “I Colori del Bitto”. 13ª Mostra del Matüsc di Barilocc e 10° Trofeo Casari del Matüsc
  Ettore Del Nero. Quel formaggio contadino che, nonostante tutto, caparbiamente ogni anno c'è ancora...
  Renato Ciaponi. Non solo Bitto
  Michele Corti. Sulla proposta di ampliamento della produzione del Matüsc
  Alfredo Mazzoni / Renato Ciaponi. Per ‘l Matüsc di Barilocc... Copiamo il “Bitto”!?
  Antonella Furlini. A proposito di Matüsc e di agricoltura ancora praticata in montagna
  Dal Bitto al Matusc
  Ettore Del Nero. Ancora sul Matüsc di Barilocc. Una contro-proposta: “zone franche” per le “terre alte”!
  Alfredo Mazzoni. Un Convegno e un interrogativo
  Su CASESUS il Matusc di Barilocc
  Albaredo e i suoi formaggi
  Alfredo Mazzoni. Matüsc di Barilocc: dieci anni in crescendo
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy