Mercoledì , 20 Marzo 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > AgriCultura > Cosa bolle in culdera
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
“La combinata” a latte crudo del Mazzoni 
Con tre formaggi. E uno potrà fare da jolly
Alpe Lago, agosto 2010
Alpe Lago, agosto 2010 
06 Ottobre 2010
 

Sarà meglio che vi faccia mente locale… Pretendere da me e da voi di ricordare cosa ho scritto sul Gaz il mese di gennaio dell’anno in corso è cosa ardua (me lo sono riletto per …noi). Anche perché, se qualcuno degli attori che ho nominato in quell’articolo si fosse fatto vivo, ci ricorderemmo tutti di cosa parlai. Proposi al C.T.C.B. (do per assodato che le sigle oramai le conosciate) di istituire un premio di 500 euro al casaro e altrettanti al “caricatore” che, presentando all’annuale e ultracentenario concorso (che si tiene alla Fiera del Bitto di Ottobre) tre tipi di formaggio diversi, lo avesse vinto. Si trattava di organizzare, in collaborazione con l’Onaf/SO, una classifica per ogni tipo di formaggio, sommare i punti e decretare un vincitore. LA COMBINATA appunto! Un po’ come si faceva ai miei tempi nello sci: Thoeni, Gross, Stenmark e tra le donne Fabienne Serrat, una francesina della quale andava matto un mio amico dell’Aprica, che durante la settimana veniva a scuola con me e al sabato e la domenica lavorava sugli impianti sciistici di quella località. …Fate sapere a Fabio Sciarmella che lo saluto!

Però l’inverno scorso rimase aperto il discorso su che tipo di formaggio portare alla Mostra. Ho impiegato un po’ di tempo a definire la proposta, ma ‘stestate andando su e giù per i pascoli dell’Alpe Lago nella Valle del Bitto di Albaredo sono riuscito a “quagiare”. Intoccabile il grasso Bitto, naturalmente. Segue per antonomasia il semigrasso Latteria. Mentre per il terzo formaggio in gara, ogni concorrente potrà portare il formaggio d'annata che vorrà purché da lui prodotto nella zona DOP del Bitto. Anche di capra, anche misto, anche di pecora… Grasso, semigrasso, magro. Di qualsiasi pezzatura. Per esempi classici: Scimüt dalla Val Malenco. Magnüca dalla Valchiavenna. Scimudin da Bormio, Strachii dalla Valtartano, e così via… Matüsc dalle Valli del Bitto. Purché sia un formaggio a latte crudo: LA COMBINATA A LATTE CRUDO, ripeto!

Quando la TV era ancora in bianco e nero (la mia sicuramente), c’era un bel gioco a squadre che si chiamava Giochi senza frontiere. Alcune squadre composte da ragazzi e ragazze di 8/10 città d’Europa gareggiavano in diversi, strampalati ma divertenti giochi di abilità. C’era una classifica a punti e alla fine della puntata usciva la città vincitrice. La novità consisteva nel fatto che una città poteva presentare il jolly prima di un gioco. E se vinceva quel gioco, i suoi punti raddoppiavano. Spesso succedeva. Altre volte no. Alcune volte capitava che sullo stesso gioco più città presentavano il jolly. Idem sarà nel nostro caso: chi giocherà il jolly raddoppierà i punti acquisiti nella valutazione sensoriale effettuata dai Maestri assaggiatori di formaggi dell’Onaf/Italia. Il cargadur presenterà il jolly al momento dell’iscrizione dei formaggi al concorso, ma soprattutto lo potrà calare sul formaggio che sceglie lui.

Spero di essere stato chiaro e di ricevere qualche vaffa, o almeno qualche spara pü cazzadi… o magari: se ne può parlare. Oppure: improponibile! Aminta, Ezio, Selene, Renato, Fides… Vi aspetto!

 

Alfredo Mazzoni

(da 'l Gazetin, settembre 2010)

 

ABBÓNATI!


 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.0%
NO
 25.0%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy