Mercoledì , 14 Aprile 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Sport e Montagna > Le montagne divertenti
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Monte Legnone (m 2610)
Il Monte Legnone, versante NE, visto dalla Brusada il 6 ottobre 2005
Il Monte Legnone, versante NE, visto dalla Brusada il 6 ottobre 2005 
22 Giugno 2006
 

La via Normale al Legnone passa per la sua cresta occidentale. La vetta viene raggiunta superando un dislivello di oltre 1100 metri che, nella buona stagione, è privo di difficoltà oggettive. Nella stagione invernale, poi, alcuni passaggi divertenti e l'estinzione del turismo di massa rendono la salita unica ed emozionante.

Dal rifugio Roccoli Lorla si prende il sentiero segnalato che sale verso E. Una prima parte poco pendente fa da sipario ad una radura dove si trova un grande alpeggio (Agrogno). Il paesaggio verso N è sempre ricco, con splendidi scorci sia sul lago di Como che su quello di Novate Mezzola.

Si ricomincia a salire fino alla quota 2129, valico noto come Porta dei Merli. Ci si porta quindi a S dello spartiacque e si pianeggia fino al Bivacco Silvestri (“Cà de legn”, m 2146, ore 2), situato nei pressi di un grosso ripetitore, ben visibile anche dal fondovalle.

Mancano poco più di 450 metri di dislivello, che si superano lungo il ripido spartiacque di erba e rocce. All'incrocio con la cresta che sale da Delebio si piega a SE e si raggiunge velocemente la cima del Legnone (m 2610, ore 1:30), dal 2003 addobbata con una nuova croce di vetta. Il Legnone è uno straordinario posto di vedetta su Valtellina, Valchiavenna e alto lago.

La discesa è per la medesima via. In caso di innevamento il tratto dalla Cà de legn alla vetta presenta invece qualche insidia. Consiglio di non seguire il sentiero ma stare sempre sul filo per evitare pendii scivolosi.



Partenza

Rifugio Roccoli Lorla (m 1463)

Come arrivarci

Da Colico si scende lungo il lago fino a Dervio (10km). Dal centro di Dervio parte la statale della Val Varrone. Dopo una lunga salita, a Tremenico, si gira a sinistra. Una strada tortuosa e stretta porta al parcheggio sottostante al rifugio Roccoli Lorla .

Via

Cresta occidentale per la “Cà de legn” - ritorno per la stessa via

Nostro tempo intero giro

3 ore

Attrezzatura richiesta

-

Condizioni meteo

Sole e caldo.

Difficoltà del giorno

2-

Giudizio di guide serie (condizioni ideali)

EE

Bilancio


Enrico Benedetti



Curiosità (a proposito dell'immagine “La baia di Piona...”): poco a S della vetta del Legnone, a 2500 m di quota, passa una ex-pista militare. Tracciata durante la Grande Guerra (1915-1918), l'opera entrava nel contesto delle fortificazioni orobiche allestite a scopo preventivo per far fronte ad un eventuale cedimento della Linea dello Stelvio. Nella Prima Guerra Mondiale le valanghe furono una delle maggiori cause di mortalità fra i soldati (in effetti se le strade passavano quassù non c'è da stupirsi!).


Foto allegate

La baia di Piona dalla cresta del Legnone. 6 ottobre 2006, ore 18:40.
Un bestia molto feroce si lascia avvicinare e fotografare
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 73.8%
NO
 26.2%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy