Lunedì , 18 Dicembre 2017
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Lisistrata
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Lidia Menapace. Pro Davigo
24 Aprile 2016
 

Prima di tutto, se uno è presidente eletto, chiamatelo presidente e non Capo, non è la stessa cosa e vale per tutti: siccome capo e governatore, invece di Presidente dello Stato di Regioni o Commissioni o qualsiasi istituzione fu introdotto dal fascismo, chi vuole essere antifascista doc, si ricordi di vigilare sui possibili scivolamenti verso il linguaggio autoritario e fascisteggiante che oggi viene molto mandato in giro: è moneta non buona, ma sappiamo che spesso la moneta falsa scaccia quella buona.

Secondariamente, se siete favorevoli correttamente alle sue posizioni, non incominciate a “scusarlo”, ma sforzatevi un momento per trovare giustificazioni a ciò che vi pare giusto e vorreste appoggiare.

Perciò -ad esempio- prima di tutto osserviamo che nel parlare o scrivere il nuovo Presidente dell'ANM, si ricorda di differenziare le sue personali convinzioni da giudizi del suo organo collegiale che non ha ancora potuto riunire la prima volta per assegnare, tra l'altro, le deleghe. Ci fossero altri così osservanti: a suo tempo ad esempio Napolitano e, da Renzi in giù, praticamente tutti e tutte del suo governo, che -ricordiamolo- non è insignito di sovranità, essendo finché dura la nostra Costituzione, l'Esecutivo (questo, tra l'altro, di dubbia costituzionalità).

Dirò dunque che l'espressione 'sono corrotti, ma non se ne vergognano più' ha illustri e durevoli precedenti nella nostra storia civile e politica, da circa quattro secoli. Da quando cioè Machiavelli fu sconfitto e sorpassato in popolarità da Guicciardini e il guicciardinismo passò addirittura in proverbio: “O Franza, o Spagna, pur che se magna”, io sto con chi ora vince e gli chiedo subito casomai mi toccasse di cambiar bandiera tra poco, lavoro soldi appoggi posti carriere.

Vergognarmi? e perché? è la difesa del mio particulare.

Per uscire da una posizione così si potrebbe incominciare a dire come Pericle “noi ad Atene chiamiamo ciò non democrazia, ma demagogia e attribuire tanto potere a uno o pochi non populismo bensì oligarchia essendo sospettosi verso un esercizio del potere da parte di pochi privati e non dai cittadini e cittadine nella loro totalità. Ciò temiamo ed esecriamo, chiamando polites chi si occupa delle faccende del popolo e idiotes chi si occupa solo delle proprie: diventa via via incapace di capire le altre, cioè idiota, che appunto vuol dire in greco antico, sia privato che idiota. Vorrei non diventare idiota: e perciò mi interesso delle cose pubbliche, tra l'altro pure della divisione dei poteri tra le istituzioni. Lo so, non sono “moderna”, paceamen!

 

Lidia Menapace


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
ISRAELE NELL'UNIONE EUROPEA. Cosa ne pensi?

Sono d'accordo. Facciamolo!
 62.9%
Non so.
 1.1%
Non sono d'accordo.
 36.0%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy