Sabato , 31 Ottobre 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Lisistrata
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Grande coalizione caso-per-caso, donne irachene e ministre italiane
Linda Lanzillotta, Ministra Affari regionali e Autonomie locali
Linda Lanzillotta, Ministra Affari regionali e Autonomie locali 
20 Ottobre 2006
 
In Senato si va avanti con ore di pasticci, trucchi, varie prove di grande coalizione specialmente quella "casopercaso" secondo il modello Udc, con An in sé divisa ma parlamentarmente efficace, la Lega visibilmente separata da tutti ma invocante il nome di Berlusconi come nume tutelare (sono gli unici) (questa mattina in un sobbalzo di orgoglio padano hanno votato contro la proposta di Roma come sede delle prossime Olimpiadi). Forza Italia molto sottotono e spersa, almeno all'apparenza. Agli scontri urlati segue la ricerca dell'accordo sbandierato come prodotto dall'opposizione. Questa mattina alla fine di uno dei soliti noiosissimi tornei oratori, il senatore Cetraro ha detto che loro sono il rifornimento di idee della maggioranza e fornitori di progetti per il governo: la mia qualità di vita è repentinamente migliorata perché adesso so a chi debbo rivolgermi se mi venisse meno l'ideazione, c'è un rinomato ideificio Cetraro sempre pronto… Al Senato andiamo avanti con temi minori perché la finanziaria è alla Camera e tutto il dibattito forte per ora è lì.
* * *
Oggi al Senato è venuta una delegazione di donne iraqene, interessate al progetto federalista-regionalista del loro stato; prima che a Roma sono state mandate dalla Farnesina a Bolzano, la cui autonomia le ha incantate: solo per aver detto nel corso della riunione che sono di Bolzano sono stata fotografata abbracciata felicitata ecc. Erano una quarantina di varie caratteristiche, sciite in velo, curde a capo nudo e così alcune sunnite (spesso curdo e sunnita sono la stessa cosa, ma non certo sempre), un paio di cristiane, di varie zone del paese e di varia ma elevata scolarità e collocazione politica e professionale, ministre, giornaliste, docenti universitarie, presidi, dirigenti di circoli culturali, ingegnere, economiste ecc. Ci tengono molto a dire che l'Iraq è un paese ricco e non vogliono assistenza, ma relazioni. Il discorso è un po' impicciato e molto autocensurato. Sono civilmente critiche verso Bush e gli americani e vogliono che se ne vadano al più presto il che è ovvio e giusto. Sulla guerra civile in corso dicono a denti stretti che è appena una avvisaglia importata dall'esterno (cioè non sarebbe guerra civile). Sono donne vivaci e calcolatamente sincere, offrono relazione, non bisogna lasciar cadere il tramite, ma non sarà immediatamente facile.
* * *
Senza alcun rapporto con ciò che ho detto, ma solo perché proprio mi ha stizzito e infastidito voglio dire qualcosa sulla ministra Lanzillotta: si sbraccia a difendere e lanciare il liberismo nemmeno tanto neo, anzi un bel po' vecchiotto. Adesso ha scoperto la competizione e la meritocrazia. Sarà il caso, essendo ministra di un governo della repubblica italiana e non manager di una impresa privata, che si ricordi che lo stato, secondo la nostra costituzione non deve competere né favorire la competizione, perché suo compito primario è di avviare l'eguaglianza rimuovendo gli ostacoli; e quanto alla meritocrazia non si può sapere che cosa sia, se non si fa la graduatoria contestuale dei meriti, il merito non è metafisico.
 
Lidia Menapace

Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy