Martedì , 23 Aprile 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Sì, viaggiare
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Asmae Dachan. La nebbia, una buona compagna di viaggio
10 Gennaio 2016
 

L’auto procede lentamente verso l’aeroporto, sfidando i muri di nebbia che all’alba ostacolano la vista e rendono difficile il percorso.

La prima tappa del viaggio è finita. La prossima direzione è Istanbul, dove ci sono oltre 800mila siriani registrati e altrettanti che si muovono nella clandestinità, in attesa di proseguire la loro fuga verso il nord Europa.

Il conducente è di poche parole e dopo il buongiorno e due battute sul meteo si concentra silenziosamente sulla guida. Per me è meglio così, non ho nessuna voglia di parlare, sono presa da mille pensieri e sto cercando di riordinare mentalmente le testimonianze, soprattutto femminili, che ho raccolto fino a quattro ore prima. Il sonno qui non trova spazio.

Non si vede davvero nulla, ma quel tratto ormai lo conosco. A questo incrocio, proseguendo verso sinistra, si arriva al Ma’abar, uno dei valichi di frontiera che separa Turchia e Siria. Qui, invece, nel tratto dove la montagna che fa da barriera naturale è più bassa, c’è la torretta con il militare di guardia; a questa altezza il blindato mimetico fa continuamente avanti e indietro per pattugliare il confine e impedire gli ingressi clandestini. Ma quel flusso umano non si ferma davanti a nulla, e poche decine di chilometri più a ovest, mi hanno raccontato alcuni testimoni, nonostante i cecchini, la gente supera il filo spinato e si lascia alle spalle la Siria, e c’è anche chi fa il percorso inverso. Avrei voluto provarci anche io, tornare a distanza di un anno e cinque mesi in quella che un tempo era chiamata la terra dei gelsomini, e che ora si è trasformata in un lento fiume di sangue. Ma la Siria per ora è off-limits.

Di testimonianze da raccogliere, ormai, da questa parte del filo spinato ce ne sono centinaia di migliaia e raccontano la complessità di un dramma che ha assunto proporzioni enormi. Le voci dei siriani che ho incontrato sono pacate, ma urlano vicende strazianti. Testimoni e vittime di crimini indicibili. Riparto con la valigia piena di appunti e fotografie, ma il peso maggiore è nel cuore. Credo che ancora non siano state coniate parole adatte a descrivere lo sguardo di chi è sopravvissuto a una guerra, soprattutto se si tratta di un bambino. Dovrò trovarle per non consegnare all’oblio le loro vicende umane…

La nebbia, intanto, continua a salire, ma oggi è buona compagna di viaggio.

 

Asmae Dachan

(da Diario di Siria, 9 gennaio 2016)


Articoli correlati

  Roberto Fantini. Bombardamenti russi sulla Siria: le denunce di Amnesty International
  Asmae Dachan. “Ma io non so disegnare…”
  Asmae Dachan. L’allarme delle Ong sui valichi umanitari ad Aleppo
  Asmae Dachan. Aleppo non deve morire
  Asmae Dachan. I diciott’anni di un figlio
  Asmae Dachan. C’era un nido di rondini sul mio balcone
  Asmae Dachan. La Siria e la primavera spezzata
  Angioletti... moderni
  Linda Pasta, Leonardo Antonio Mesa Suero. Tutti pazzi per Favour!
  Asmae Dachan. Aleppo est e Aleppo ovest: ecco come vive chi ha deciso di restare
  Appello per Aleppo e una nuova Siria
  Asmae Dachan. Aleppo is burning
  Asmae Dachan. Bambini siriani condannati a morire di fame
  Asmae Dachan. Aleppo, vigilia di Ramadan nel segno del sangue
  Vetrina/ Patrizia Garofalo. Un foglio di guerra
  Asmae Dachan. Siria, medici nel mirino e interventi underground
  Asmae Dachan. Siria, dove muoiono i diritti umani
  Ordine Giornalisti Marche. Il premio "A passo di notizia" ad Asmae Dachan
  Asmae Dachan. Siria: Dipingere sulla morte, la storia di Akram
  Un progetto poesia con “Girasoli di mare” al “Donegani” di Sondrio
  Asmae Dachan. Da cosa fuggono i civili siriani?
  Asmae Dachan. “Allah, la Siria, Bashar e basta?”, recensione dell’opera di Alberto Savioli
  A Patrizia
  Eventi/ “Girasoli di mare” a Macerata, sabato 18 giugno
  Asmae Dachan “nella tana degli uomini bomba”
  Asmae Dachan. Il klashen e il triciclo nello stesso baule
  Asmae Dachan. Uno studente mi ha chiesto…
  Vetrina/ Patrizia Garofalo. A.D. 2012, Siria
  Asmae Dachan. Siria, la favola vera del bimbo e l’uva
  Asmae Dachan. Sono un poeta che ha prestato la sua anima alla morte
  Onsur. Poesia e musica a sostegno del popolo siriano
  Asmae Dachan. Il mio incontro con Papa Francesco
  Asmae Dachan. Dall'altra parte del mare
  Onsur. La fame non aspetta
  Maria Lampa. “Il silenzio del mare” di Asmae Dachan
  Il dramma della Siria contemporanea nel romanzo di Asmae Dachan
  Asmae Dachan. Partenza da Ancona: cos’è un confine?
  Asmae Dachan. Hassun, la vita dopo la morte
  Video-intervista a Vanessa Marzullo di Asmae Dachan (2012)
  Premio giornalismo “Universum Donna” ad Asmae Dachan, ambasciatrice di pace
  Eventi/ Whats Art. Poesia e musica sulla migrazione
  Asmae Dachan. Di armi chimiche, di bombe a stelle e strisce e di gattini orfani
  Asmae Dachan. Siria, otto anni dopo
  Asmae Dachan. La vita da incubo di una giovane in una tendopoli siriana
  Siria, tra macerie e speranza: incontro a Recanati
  In libreria/ Asmae Dachan. Noura
  Asmae Dachan. Il terrorismo spiegato a mio figlio
  Asmae Dachan. “Non sono presente fisicamente, ma anche io partecipo alla giornata di ecumenica preghiera”
  “Giornalisti del Mediterraneo”. Ad Asmae Dachan il premio della giuria
  Sana, la ragazza uccisa dal padre in Pakistan
  Vetrina/ Asmae Dachan. Farò del mio dolore inchiostro
  Asmae Dachan. Lettera a Mohamed Bouazizi da un’attivista siriana
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy