Giovedì , 06 Agosto 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Carlo Forin. L’Europa degli Stati è rimasta unita!
21 Luglio 2020
 

I rappresentanti dei 27 Stati d’Europa hanno firmato Next Generation Act, l’intesa sul piano di spesa per l’aiuto agli Stati più colpiti dal coronavirus, dopo quattro giorni e quattro notti di trattative finite alle 5,32 di martedì 21 luglio 2020.

Anche stanotte, Rutte, dei Paesi Bassi, guida dei ‘Paesi Tirchi’ (meno colpiti), ha sfiorato la rissa con Conte, leader dei Paesi più colpiti dal virus. La solidarietà è passata al prezzo di una distribuzione diversa dalla proposta iniziale franco-tedesca di erogare 250 miliardi di finanziamenti e 500 miliardi a fondo perduto; 110 di questi sono stati trasformati in prestiti, c’è un controllo europeo della spesa, ed una minor contribuzione dai taccagni. La proposta ha tenuto.

L’esito è positivo. Aggiungo insieme l’augurio che le enormi difficoltà incontrate incoraggino tutti a proseguire l’unione con organi unitari sovrani (dei cittadini –con eliminazione dei sovranismi–, del fisco –con l’eliminazione dei paradisi fiscali–, dei diritti democratici etc.).

Gli Eurobond saranno emessi dall’Europa unita ed andranno a coprire le spese straordinarie causate dal coronavirus. Questo è un primo passo dell’unione sostanziale: una spesa ed una fiducia comune. Anche i controlli della spesa che verranno fatti dai ministri delle finanze riuniti saranno un vantaggio per l’Italia nel caso andassero a governare la parte adesso esclusasi nel ferragosto 2019 facile alla spesa.

I dettagli dello scontro segnalano gli Stati sovranisti, Ungheria e Polonia, tacciati di non rispettare i diritti democratici, dentro agli Stati Tirchi guidati dai Paesi Bassi, che sono sembrati una copia britannica degli europei: uniti per convenienza. Quando le istituzioni europee affronteranno la situazione fiscale interna ai singoli Stati l’ipocrisia olandese verrà smascherata; avremo il Neder-exit?

Godiamo del fatto che l’Italia, la più colpita, è anche la più beneficiata.

 

Carlo Forin


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 2 commenti ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.5%
NO
 25.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy