Domenica , 15 Settembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Ordine di farfalla
 
successivo  
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Carlo Forin. La (Com)missione europea
12 Settembre 2019
 

Romano Prodi ha ragione: l’Italia ha messo un pezzo da 90 nella Commissione con Gentiloni (video.repubblica.it). La Commissione europea deve ritornare ad essere il governo del parlamento europeo con rappresentanti autorevoli, ed Ursula von Der Leyen lo è. Deve governare l’Europa al di sopra degli Stati nazionali – e qua manca ancora il cemento della cittadinanza unica, purtroppo (l’inciso non è poca cosa) –. Abbiamo David Sassoli alla presidenza del Parlamento. Dunque il governo giallo-rosa nasce con le migliori rosee prospettive dopo di aver evitato il tonfo terribile scampato con la crisi ridicola dell’agosto 2019. Volerebbe senza inciampi se avessimo la legge di attuazione dell’articolo 49 della Costituzione. La legge sui partiti introdurrebbe il delitto politico.

Il Grande Nulla (Luigi Di Maio, l’altro nano) rimasto nel governo per riunire il suo governo (fatto anche di persone capaci) incorrerebbe in un errore, che continuerà a fare – ma senza scosse giuridiche continuando senza il delitto politico – e non avrà la sedia elettrica. Ciò rimarcato, con lo Stellone d’Italia che ci ha condotti in più di 70 anni, la XVIII legislatura può finalmente cominciare.

Conte annuncia che sui migranti saremo umani, ma rigorosi, dopo aver parlato con la von Der Leyen ed averle raccomandato di penalizzare gli Stati che rifiutano di accogliere i migranti (Corriere.it). Questo è un buon inizio che ci stacca dal comportamento inumano ed inefficace tenuto finora. Attua il principio colto da Saragat di governare le relazioni umane ed esaltato da Liliana Segre di salvare una vita come se fosse quella di tutti. E non manca di ricordare il rispetto delle regole (che già ci sono, ma anche di quelle che ci devono essere – in Italia ‘sul delitto politico’, in Europa ‘sulla cittadinanza unica’).

Chiudo sereno, senza guardar fuori Europa, con la speranza che torneremo ad influire nel globo, che ha sete di quanto abbiamo di buono in memoria.

 

Carlo Forin


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.7%
NO
 24.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy