Giovedì , 28 Ottobre 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
Doriana Goracci: L’archivio di Dario Bellezza all’asta e dire poesia gay offende e basta…
 
Commenti presenti : 2 In questa pagina : da 1 a 2
   20-10-2009
Tutto ciò mi destabilizza profondamente. Credo sia una cosa fortemente ingiusta. Vorrei sentire in merito Gloria, la sorella. Il talento di un poeta, la grandezza di Dario non può essere venduta così. Ma poi io mi chiedo PERCHE'?
Scusate.
Mariaelisa Giocondo   
 
   20-10-2009
Attività febbrili per il Mercato e la Cultura...toh, eccone un'altra di vendita, nello stesso giorno: stavolta il dialetto è stimato di più,in adeguamento con i tempi "nordici".
Roma, 20 ott. - (Adnkronos) - E' tornata alla luce una 'miniera' di manoscritti inediti del poeta friulano Biagio Marin (1891-1985), evocatore nei suoi versi del paesaggio lagunare di Grado, suo paese natale di cui adotto' il dialetto per scrivere, in un canto tra il quotidiano e il magico. Si tratta della corrispondenza inedita con lo scrittore e giornalista Giuseppe Prezzolini (1891-1985), di un manoscritto con appunti autobiografici di Marin, del suo diario autografo intitolato ''Il libro di Gesky'' e due quaderni di appunti. Tutto questo materiale finora sconosciuto, proveniente dall'archivio del poeta, verra' battuto all'asta dalla casa Bloomsbury martedi' 27 ottobre a Roma. L'epistolario (stimato tra 6.000 e 8.000 euro) e' un fitto carteggio composto da 53 lettere di Prezzolini a Marin, 9 cartoline postali sempre a Marin e una cartolina di Jakie Prezzolini, tutte con le relative buste, distribuite in un arco cronologico che va dal 1954 al 1972. Nel1911 Marin lascio' il Friuli e ando' a vivere a Firenze, dove frequento' l'ambiente letterario della "Voce" di Prezzolini: a quegli anni si puo' datare l'inizio della frequentazione tra i due intellettuali, un'amicizia initerrotta sino alla morte e splendidamente testimoniata dall'inedito carteggio. Nelle lettere il livello della conversazione e' sempre al massimo: si parla di questioni religiose, delle lettere di San Paolo, del rapporto tra scienza e fede, con il caso Galileo Galilei, di poesia e letteratura in genere, di premi e di figure illustri del panorama culturale, come Benedetto Croce, Pier Paolo Pasolini, Giovanni Papini e Ardengo Soffici. Il quaderno di appunti autobiografici di Marin (stimato 18.000/22.000 euro) e' un manoscritto autografo di 68 pagine, datato Grado 6 luglio 1968 -18 novembre 1972, vergato su un grande quaderno in tela blu. Nelle pagine il poeta ripercorre per intero la sua vita, i suoi ricordi, gli incontri e soprattutto le passioni, con un tono sommesso e profondo tale da suscitare un'istintiva simpatia per quell'anima messa a nudo. I racconti, tutti veri e concreti, riflettono quella poesia delle piccole cose che Marin ha accarezzato per tutta la vita.

Doriana Goracci   
 
| 1 |
Lascia un commento
STRUMENTI
Versione stampabile
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
I NOSTRI ARTICOLI
  I più letti
  I più commentati
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy