Sabato , 23 Ottobre 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
Massimo Campo. E Castro marcirà all'inferno...
 
Commenti presenti : 3 In questa pagina : da 1 a 3
   28-04-2009
Mi fa piacere chiarire.
Non auspico la morte di Castro. Anche se lo considero uno dei peggiori uomini del secolo passato.
Auspicare tanto non serve a nulla.
La dannazione a cui mi riferisco, l'inferno di cui parlo, è dannazione storica.

In Tellus Folio mi hanno quasi intimato di non far raffronti tra Castro e Hitler, perché il conteggio dei morti è così diverso. Ma nella mia coscienza i migliaia di cubani morti in mare per fuggire da Fidel, dalla sua tirannia, valgono come milioni di uomini uccisi dall'altro folle demone.


Massimo   
 
   27-04-2009
Non augurerò mai la morte anessuno. Neppure al mio peggior nemico. Meno che mai a Fidel Castro, che in passato ho considerato quasi un mito. Mi sono ricreduto su molte vecchie idee, toccando la realtà con mano, ma per Cuba auspico solo un cambiamento non violento, voluto dalla sua gente. Nessuna invasione. Nessun decesso violento. Se Castro morirà - prima o poi capita a tutti - forse è vero che i cubani "si scrolleranno dalle spalle il suo enorme peso verdeolivo" (Yoani Sanchez) e potranno scegliere più liberamente il loro futuro.

Gordiano Lupi
Gordiano Lupi   
 
   27-04-2009
gli improperi che si lanciano contro fidel, dimostrano, a parer mio, in maniera inequivocabile che coloro che lo fanno sono consci che solo con la sua morte si possono liberare di lui. Ma la morte di fidel non serve a liberarsi del governo di raul e del pc comunista.E allora diventa uno sfogo, forse utile da un punto di vista emotivo, ma inutile nell'ottenere un risultato.Anche gli anticastristi di miami, appena si seppe dell'operazione chirurgica del luglio 2006, scesero in piazza con gli stessi auspici di massimo.Ma a distanza di tre anni, sempre a miami stanno.Quando si saprà che fidel è andato nei campi elisi, scenderanno in strada cogli stessi cartelli, ma non riusciuranno a spostarsi di un kilometro in direzione dell'avana. Perchè? Perchè fidel non è il sistema dell'isola, ma solo il comandante in capo.Morto lui, tutto continuerà, dicono i fatti facilmente riscontrabili in cina e vietnam, col governo del partito unico.
nino   
 
| 1 |
Lascia un commento
STRUMENTI
Versione stampabile
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
I NOSTRI ARTICOLI
  I più letti
  I più commentati
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy