Venerdì , 19 Agosto 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
Alessandra Borsetti Venier: “Kufia, canto per la Palestina”
 
Commenti presenti : 7 In questa pagina : da 1 a 7
   11-01-2009
Brava Alessandra. Un abbraccio
Boris

Boris Brollo   
 
   09-01-2009
Cara Doriana, è vero, Tellusfolio permette incontri e scoperte e sicuramente va dato merito a Claudio e alla redazione per la qualità e l'evoluzione negli anni della rivista.
Ma l'incontro ha sempre in sé qualcosa di imponderabile. Bisogna saper trovare nel maremagnum delle scritture quelle che, davvero, trasmettono una comunicazione, di più, una libera comunicazione. Io ho risposto d'impulso a questa tua capacità. Ogni tanto, fa bene dar retta a se stessi cosi!

Alessandra Borsetti Venier   
 
   09-01-2009
Ricordo che secondo la Quarta Convenzione di Ginevra: "Come forza di occupazione, Israele ha la responsabilità di garantire il benessere della popolazione civile della striscia di Gaza". Leggasi come frase umoristica!
Gli abitanti di Gaza vivono sotto l'occupazione israeliana fin dall'epoca della Guerra dei sei giorni (1967)!afbianchi
afbianchi   
 
   09-01-2009
Condivido la Sua posizione e mi pervade un senso di impotenza di fronte ai dati odierni diffusi da fonti attendibili: 774 morti e oltre 3.500 feriti palestinesi contro 12 caduti israeliani. La situazione a Gaza peggiora di ora in ora, la Striscia è un lager, secondo il Cardinal Martino. Angelo
Angelo Alleva   
 
   09-01-2009
"È possibile cantare in tempi oscuri? – si domandava Bertolt Brecht – Si può cantare l’oscurità dei tempi?" E' la domanda che mi assilla di fronte al massacro nella Striscia di Gaza. Eventi che sconvolgono e ribadiscono la mia incapacità nel trovare ragioni per comprendere le atrocità di uomini verso altri uomini.

...(A un assassino) Se avessi contemplato il volto della vittima
E riflettuto, ti saresti ricordato di tua madre nella camera
A gas, avresti buttato via le ragioni del fucile
E avresti cambiato idea: non è così che si ritrova un’identità...

dalla poesia Stato d'assedio di Mahmoud Darwish
Alessandra Borsetti Venier   
 
   09-01-2009
Ti ho scoperta cara Alessandra, grazie a Tellusfolio.
E dico GRAZIE anche a te, per le segnalazioni e l'impegno che profondi nella scrittura, nelle relazioni, nell'inoltro.Nel Libero Pensiero e agire...

Doriana Goracci
Doriana Goracci   
 
   09-01-2009
Grazie Alessandra della segnalazione, e ti auguro le migliori cose per il nuovo anno.

Anna Amonaci   
 
| 1 |
Lascia un commento
STRUMENTI
Versione stampabile
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
I NOSTRI ARTICOLI
  I più letti
  I più commentati
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 64.6%
NO
 35.4%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy