Martedì , 05 Luglio 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
Carlo Forin. La trasformazione ecologica
 
Commenti presenti : 7 In questa pagina : da 1 a 7
   12-05-2022
Giovedì 12 maggio 2022. Draghi continua a governare.
Il P.n.r.r. procede, col primo finanziamento (che si aggiunge all\'anticipo erogato nell\'estate scora) erogato. Draghi è tornato dall\'incontro con Biden ed avanza la proposta di un piano Marshall per la ricostruzione dell\'Ucraina, ancora in guerra. Il ministro Cingolani si dà da fare per procurarci energia alternativa a quella russa; oggi ho visto in tv l\'esempio di energia eolica prodotta da un impianto in un aereo-porto italiano.
La Ue si unirà di più nello sforzo di risolvere questo problema insieme. Vorrei essere attivo in politica per convincere Draghi a non mollare ad inizio 2023 a fine legislatura. Solo Letta potrebbe succedergli non indegnamente, ma con minor competenza bancaria.
Carlo Forin   
 
   28-02-2022
Oggi, 28.02.22, l'Italia ha ricevuto per prima l'approvazione dello stato di attuazione dei 51 obiettivi, con l'erogazione della tranche finanziaria prevista. E' un obiettivo di tappa conseguito, importantissimo.
Carlo Forin   
 
   25-05-2021

Le tappe del Pnrr, fatte e da fare

Martedì 25 maggio 2021.

Ieri, -riferisce Andrea Ducci in Corriere della Sera, Economia: 31-, a Palazzo Chigi il vertice sembra aver messo tutti d’accordo su come rendere inattaccabile, soprattutto agli occhi di Bruxelles, la gestione del programma di spesa dei 204,5 miliardi di spesa del Next Generation Eu destinati all’Italia, più i 30,6 miliardi del Fondo complementare nazionale.

Si sono intesi su di una governance fatta su tre livelli: un primo livello politico, con cabina di regia a Palazzo Chigi e una direzione generale al Ministero dell’Economia.

Un secondo livello sarà delegato alla gestione del dialogo sociale, attivando un tavolo permanente con parti sociali ed enti territoriali.

Infine il terzo livello operativo sarà di natura tecnica.

Alla cabina di regia politica parteciperanno i ministri ed i sottosegretari competenti. La cabina di regia avrà poteri di indirizzo, di impulso e di coordinamento generale sull’attuazione del Pnrr. Periodicamente verranno relazionate le Camere.

Il primo obiettivo è accelerare e predisporre il decreto legge nelle prossime ore per aver l’approvazione in settimana da parte del Consiglio dei Ministri. È urgente nell’intento del Governo per incassare in luglio il via libera ed ottenere i primi 24 miliardi.

Colao ha dichiarato che entro il 2022 la Pubblica Amministrazione potrà contare su un cloud operativo unico, con livelli di sicurezza rinforzati, con una giurisdizione sicuramente italiana, quindi residenza dei dati in Europa ed in Italia.

Cingolani ha indicato le quattro tappe nelle quali sta operando: la prima parte era quella di accelerare la scrittura del piano finita il 30 aprile, come previsto. La seconda, che finisce il 30 maggio, è quella delle semplificazioni. La terza, per il 30 giugno, di fare la nuova struttura del ministero della transizione ecologica che possa gestire i 16 miliardi l’anno previsti. Il quarto e ultimo è di riuscire a portare il 26 novembre un messaggio forte e di buona qualità al G20.

Io mi sono imitato a trascrivere l’articolo puntualizzando gli elementi principali.
Carlo Forin   
 
   14-05-2021
Venerdì 14 maggio.
Il generale alpino Francesco Figliuolo, venuto in Veneto, ha dichiarato il Veneto modello virtuoso. Al primo posto per copertura degli over 80 e per quella degli over 70. Ai primissimi posti sugli over 60 e in cima alla classifica dei più fragili. fonte: Corriere della Sera, inserto veneto.
Carlo Forin   
 
   13-05-2021
Giovedì 13 maggio 2021.
L’Italia crescerà quest’anno del + 4,2. Come il resto d’Europa nel tasso. Dunque, meno, perché l’Italia ha avuto una caduta più forte nel 2020. Ma crescerà. Questo è un bene.

Carlo Forin   
 
   13-05-2021
Sono cadute le stelle politiche italiane.
Carlo Forin   
 
   11-05-2021
Le erogazioni del Recovery plan cominceranno a luglio, se gli otto parlamenti nazionali, che ancora non hanno approvato i piani, provvederanno entro giugno. Lo ha detto il vicepresidente della Commissione europea Valdis Dombrovskis al Corriere della Sera, 11.05.21, a pag. 30. Poiché il piano italiano non avrebbe mancanze evidenti, l’Italia dovrebbe ricevere 24 miliardi già entro luglio (il 13% del totale). Una seconda tranche arriverebbe entro fine d’anno.
Carlo Forin   
 
| 1 |
Lascia un commento
STRUMENTI
Versione stampabile
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
I NOSTRI ARTICOLI
  I più letti
  I più commentati
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy