Domenica , 15 Settembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
Gordiano Lupi. Perché scrivo poco di Cuba
 
Commenti presenti : 9 In questa pagina : da 1 a 9
   16-09-2013
Invidio le vostre certezze, cari amici. Le invidio proprio, perché io non ne ho nessuna. E' questa la scoperta socratica che ogni giorno faccio, affrontando la vita quotidiana. Per Cuba il motto "so di non sapere" vale all'ennesima potenza. Tutto è vero e tutto non è vero. Tuto è mas o meno. I poveri cristi ci sono, però. Molti. In aumento, dopo il capitalismo di stato e le privatizzazioni. E io sto con loro. Per me quel che conta è la "giustizia sociale", non viaggiare all'estero e avere il portafoglio gonfio.
Gordiano Lupi   
 
   16-09-2013
Buongiorno,
a me pare invece che il Sig. Lupi abbia gettato la spugna.Si è accorto finalmente che intenzioni abbiano il 99% dei dissidenti,yoani compresa.
Mirco   
 
   13-09-2013
Con quel " ma non a qualunque prezzo" Lupi dice moltissimo! Forse ha scoperto cose che qualcuno conosce da tempo!
Patemazzo Scatenoni   
 
   13-09-2013
Caro Gordiano, per noi che conosciamo Cuba, nel suo intimo, perchè magari ci viviamo, le cose che scrivi sono pienamente condivise.
Spesso, leggendo le tue cose, negli anni, capivo una tua forte passione, ma ogni tanto, senza nessuna offesa, mi sembrava troppo ottimistica la tua fiducia verso i cubani. Purtroppo non per colpa loro, il popolo cubano vive nella miseria dove 100 pesos cubani meno di 5$ possono risolvere i problemi della settimana, e per trovarli sono disposti quasi a tutto. Pensa tu quando iniziano a toccare migliaia di dollari cosa può succedere nella loro testa.
Yoani, è da molto che ha perso il suo smalto, forse stanca e priva di argomenti, sembra una borghese che racconta cose che non la toccano più. Nessun dubbio sulla sua buone fede ( qualche dubbio sul marito, ma il chulo a Cuba è una istituzione).

Alla fine tu e la tua famiglia siete quelli che avete pagato di più, la proibizione di entrare a Cuba, ad esempio, gli insulti che ti sei preso negli anni, da beoti imbevuti di stupida propaganda.

Posso dire che Cuba si sta muovendo,e se si leggono vecchi scritti di Yoani, molte cose si stanno avverando. Quindi forse qualcosa è servito pubblicare il suo blog, e questo almeno in Italia grazie a te.

Quindi come dicevano i vecchi sacerdoti Sursum corda, e vediamo se un futuro sarà migliore per tutti.
Mirko   
 
   13-09-2013
Gerard, la diversità di pensiero è ricchezza, credo. Se non c'è violenza, se non ci sono offese, è solo ricchezza. No, non è quella strana mail il motivo. Nel pezzo ho tentato di accennare qualche motivo, forse ve ne sono anche altri più personali, forse ve ne sono di irrazionali... Resta il mio amore per Cuba, la mia voglia di vederla "diversa", un giorno, più libera, più democratica, ma non a qualunque prezzo. Credo di aver detto fin troppo.
Gordiano Lupi   
 
   13-09-2013
Buongiorno Lupi, non le nego che anche io mi sono chiesto come mai non ha scritto più su Cuba, inutile ribadire che le nostre idee su Cuba sono molto diverse, in ogni caso mi faceva piacere leggere una sua interpretazione sugli avvenimenti cubani.
Non le nego che il mio primo pensiero è stato che il suo silenzio fosse dovuto alla contestata mail di Yoani, sbaglierò?

Saluti
Gerard   
 
   13-09-2013
Grazie per i due commenti, che apprezzo e nella sostanza (il primo) condivido. Resta quel che ho detto: la mia assoluta mancanza di certezze, soprattuto perchè nessuno mi paga per averne e non sono così cieco per ostentarne.
Gordiano Lupi   
 
   13-09-2013
Aspettavo da tempo questo testo: ogni volta che aprivo Tellus Folio mi chiedevo il perché di questo silenzio. Ma già lo sapevo. Cuba è oggi una specie di palude in cui si agita un'umanità divisa tra disperati, sfiduciati e passivi da una parte e dall'altra arrampicatori sociali, aspiranti ricchi o già arricchiti con pochi o niente scrupoli pronti a fare qualunque cosa pur di arrivare al loro obiettivo.
Nel mezzo la povera gente, il cui impegno principale è quello di mettere insieme il necessario per sfamare la famiglia. E' davvero un brutto momento per Cuba e per tanta parte del mondo. Fiore
fiore   
 
   13-09-2013
Grazie, Gordi, di questa bella, nuova, pagina su Cuba.
Del resto l'amore, quando matura, dà frutti sorprendenti.
Francesca P.   
 
| 1 |
Lascia un commento
STRUMENTI
Versione stampabile
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
I NOSTRI ARTICOLI
  I più letti
  I più commentati
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.7%
NO
 24.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy