Martedì , 16 Agosto 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
La morte di Oswaldo Payá è stata un delitto di Stato?
 
Commenti presenti : 6 In questa pagina : da 1 a 6
   06-03-2013
Allora prezzemilino,oh dio che discorsi seri e di concetto compagni.Se la redazione e cosi gentile potrebbe elencare al companeriti Mesa tutti i miei post pieni di argomenti anche consistenti, adirittura unoa lettera aperta dedicata ma,il compagno Mesa a sempre preferito far finta di niente poiche adora solo la tematica della cospirazione della CIA e le solite maletta,argometo molto afferrato ed scolastico.Io non sono un detettive ne tantomeno un politolo esperto,non seguo come un seguggio ne le persone ne cio che fanno nella vita di tutti giorni.Quel che ho sempre raccontato e soltanto sperienza visuta di prima mano senza pretese da esperto.Nel mio commento pèrecedente ho messo in atto solo una piccola provocazione alla quale sapevo che il compagno Mesa sarebbe caduto,Egli risponde volentieri a questi argomenti,sguazza con piacere con commenti da esperto criminolo scolaresco e fa propio l\'argomento come verità assoluta poiche le sue fonte sono intocabili.
Sono piu che pronto a qualunque confronto cari compagni state tranquilli gia a dodici anni quando mi hanno voluto scrivere per la forza nei CDR gli ideologi del quartiere avevo le mie convinzioni.Facciamo piutosto tesoro di questo spazio per discutere sul futuro di Cuba,spazio che fra l\'altro non e nostro per questo motivo non sto qua ogni volta che Lupi scrive un pezzo a dire la mia compagni,nessuno si creda fenomeno di chissa che a volte per partecipare basta leggere e ascoltare con rispetto anziche stare sempre a bacchettare sempre in mezzo come il prezzemolo,Lupi fa molto di piu di quanto dovrebbe fare,cosa che da anni il regime che Lei difende dovrebbe fare(spazi di discussione aperte sul proprio paese) e dal quale anche Lei e scapato aldila dele motivazioni.Certo se il Compagno Mesa fosse stato cosi precissino e puntigliosino quando partecipava alle reunioni dei comitati di quartiere magari.....A buen entendedor

Grazie
p.s.Le mie sentite condolianze alla familia del Presidente Chavez
Roberto Pereira   
 
   05-03-2013
Mesa, no lo tomes tan a pecho. Para ellos es simplemente un oficio, opaco, pero solamente un oficio.
Maniguero   
 
   05-03-2013
È comico: gli stessi che si arrabbiano quando qualcuno gli accusa di essere al servizio del potere imperiale, non hanno ritegno nel assicurare che gli altri sono al servizio di qualcun altro. Non vi lamentate dopo!

Potrei dire che Lupi, visto il suo tosto e continuo impegno, ha «la missione assegnata da qualcuno di inseguire e lasciare» articoli qua, creare blog Oblò; manifestare, tradurre e invitare qua e là. Ma non dico una cosa del genere né MINIMAMENTE penso che attui per comando di qualcuno. Oltre a essere irrispettoso nel confronto di Lupi, sarei uno stupido.

Pereira, trovo molto utile che lei quando resta senza niente da dire non abbia altra alternativa che andare a raschiare altrove. Non sarebbe meglio che lei si affidassi alla Fisica; che è al di sopra delle ideologie e posizioni politiche? Per capire, obbiettivamente, la velocità alla quale Camorrero percorreva le non ben messe strade cubane basta un’elementare formula: v=S/t. O preferisce ammettere che a Camorrero li era stato ormai ritirato il permesso di guidare nel suo paese?
Se ancora esso non li basta potrebbe considerare altro. Quelli che dicevano sapere tutto sull’accaduto sono caduti in eclatanti contradizioni, in ore; la famiglia di Payá, cadendo in trappola (spero!), calcò e diffusi una ricostruzione “dettagliata” che fu fornita da uno che stava… a Miami; l’auto non ha segni che non siano dell’albero; che ai “famosi” sms previ all’incidente (ancora trovabili su alcuni siti Internet) non ci crede nessuno. E non si dimentichi che in tutto il processo di istruzione, condanna e estradizione è partecipata l’ambasciata di Spagna.
Pereiras, visto le contundenti evidenze e ricambiandole la “cortesia” e anche la sua stupidaggine: lei ha «la missione assegnata da qualcuno» di girovagare perfino sull’incontestabile?

Leonardo Mesa   
 
   04-03-2013
Che succede Roberto, ti danno fastidio i commenti di Mesa perchè mettono il dito nella piaga delle vostre menzogne? Rispondi con gli argomenti se ne hai...
Patemazzo Scatenoni   
 
   04-03-2013
Compagno Mesa,hai un lavoro?dici chi sei veramente visto che sembra che hai la missione asegnata da qualcuno di inseguire e lasciare commenti in questo blog.dai su mascarina.
Susate ma quando ci vuo ci vuo!
Roberto Pereira   
 
   02-03-2013
A quale hora, secondo la sposa di Payà, partì l’auto dall’Avana? A che hora fu l’incidente? A quale velocità doveva andare l’auto per raggiungere tan distante punto in quel tempo? Era Camorrero un “santo” della guida”?
Come è che l’auto di Payà fu investito se su di esse l’unico segno di urto è quello lasciato dall’albero? Perché il veicolo che dicono investì passò da moto a vettura della polizia, a vettura apparentemente civile, a camion? Perché a volta era un veicolo a volta, due veicoli, a volta tre insieme? Perché il veicolo a volta perseguitava e a volta costrinse a fuoriuscire di stratta, a volta per manovra a volta per investita?

Leonardo Mesa   
 
| 1 |
Lascia un commento
STRUMENTI
Versione stampabile
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
I NOSTRI ARTICOLI
  I più letti
  I più commentati
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 64.8%
NO
 35.2%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy