Venerdì , 27 Maggio 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
Enrico Marco Cipollini. Annotazioni per UGO FOSCOLO
Vero nome Niccolò, ma che cambiò in Ugo in onore di un rivoluzionario francese morto violentemente
 
Commenti presenti : 7 In questa pagina : da 1 a 7
   15-12-2012
Un gazie al prof.E.M.Cipollini per il singolare appunto che pone il Foscolo sotto una particolare lente interpretativa : la dimensione umana del poeta è evidenziata in maniera indiretta ma fruibile attraverso la correlazione tra la sua opera ed il vissuto di un idealista,a suo modo rivoluzioneario,che prima osannò e si battè per il grande còrso portatore di una ventata di innovazione e di libertà per poi disilludersi ed osteggiarlo. L'essere vissuto il Foscolo, non soltanto ananagraficamente, fra Illuminismo e Romanticismo ci ha permesso di fruire dei frutti deliziosi della sua opera e questa fortunata coincidenza è stata egregiamente messa in rilievo dall'Autore dell'articolo.
Lester Capuano   
 
   22-06-2012

Ho amato inconsciamente Foscolo per ragioni che trascendevano e sfuggivano quindi alla mia comprensione analitica-scolastica, ai tempi in cui l’ insegnamento rigido e puramente cattedratico non concedeva spazio a confronti dialogali se non pilotati dagli stessi insegnanti- A distanza di molti anni, forte di una mia indipendenza concettuale, sono entrata in cosciente empatia con questo autore del quale concepisco il dissidio tra la ragione e il cuore, e che aveva provocato nel corso di tutta la sua vita una profonda inquietudine- La poesia di Foscolo è una vocazione, è la voce più alta delle illusioni che sottrae il mondo al nulla della morte-
Credo che l’ imprescindibile presupposto didattico per aiutare ad amare un autore, scrittore o poeta esso sia, debba sostanzialmente essere quello di insegnare agli studenti l’ “ Autore “, l’ “ Uomo “ la “Vita” del medesimo, ancor prima dì introdurne le “ Opere “ che ne sono l’espansione Sensibile e che ne caratterizzano il profilo umano, gli ideali, il credo; e poiché sono questi inconfutabili elementi primari che non possono prescindere dalla profondità dell’ Anima, risulterebbe meno cripticamente ostico leggerne, riconoscerne e interpretarne i contenuti con maggior interesse e passione ,apprezzandone in naturalezza il Pensiero e l’ Essenza che muovono l'Espressione Poetica dell’ Artista-
Ringrazio Enrico di aver ben espresso ogni passaggio del suo travaglio interiore con formale ma gradevole eleganza, e con quella ventata di rinnovamento espressivo e filologico, (contenutisticamente comprensibile e stimolante ad approfondimento),e che tanto avrebbe apprezzato L’ uomo e il Poeta Foscolo-

Francesca Giustini

Francesca Giustini   
 
   13-06-2012
se coloro che a scuola parlano di poesia non sono per primi interessati ad essa è ovvio che ci saranno sempre studenti annoiati!
patrizia garofalo   
 
   12-06-2012
Bella, interessante lezione sul Poeta sfortunato e anche spesso (come quasi sempre per la poesia !) non bene spiegato e quindi non molto amato dagli studenti. La poesia non trova quasi mai il "giusto spazio" nella scuola... e così spesso invece di sublimazione del pensiero diventa noia assoluta...
che peccato !
Italo Zingoni   
 
   10-06-2012
Non so commentare questa volta, caro Enrico. Posso solo apprendere e recepisco questo tuo scritto come una lezione su Foscolo, autore che a scuola difficilmente è amato, non tanto per i Sonetti che ricordo con piacere, quanto per I Sepolcri che respingono lo studente, come tutto se non spiegato come si deve. Grazie dunque per avermi fatto intravvedere una diversa prospettiva sull'autore.
Federica Bonzi   
 
   10-06-2012
.....interessante..........piacevole .......molto inerente al poeta......come sempre Cipollini esprime a pieno ed esaustivamente i suoi elaborati.
Vittoria Gaito    
 
   09-06-2012
non è tra i mie poeti preferiti ma lo trovo ugualmente molto odierno, le lettere valgono ancor oggi delusione politica che c è in noi, alla sera questa poesia con funzione rasserenatrice ma anche simbolo di morte nel momento in cui scende...complimenti come sempre ad Enrico per la sua analisi a 360 gradi di questo Poeta, mai e poi mai lo avrei comparato ad un Catullo grazie
adriana   
 
| 1 |
Lascia un commento
STRUMENTI
Versione stampabile
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
I NOSTRI ARTICOLI
  I più letti
  I più commentati
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.9%
NO
 25.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy