Mercoledì , 25 Novembre 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
CERCHIAMO 50 PERSONE...
 
Commenti presenti : 7 In questa pagina : da 1 a 7
   14-06-2012
e noi ci siamo con quanto potremo insieme al desiderio di leggervi nella vostra aperta dichiarazione di necessità.
e non ci saremo per generosità ma perchè è importante tutto quello che portate avanti con pluralismo e competenza.
patrizia garofalo   
 
   12-08-2011
ciao leonardo !
patrizia
patrizia garofalo   
 
   12-08-2011
Cara Patrizia, a me è piaciuto molto il chiamato di Tellus: niente promesse, niente aspettativa, niente tornaconto, niente di niente. Soltanto il fermo compromesso di continuare a essere quel che è. Che già è TANTO! Il merito INDISCUTIBILE di Tellus – oltre alla sua qualità – è la strana qualità di essere ASSOLUTAMENTE indipendente. Ed esso, e SOLTANTO esso, può garantire la libertà di espressione.
So che molti dei miei “simili” mi stimmatizzarono per questo. Forse perché in Tellus abbondano articoli non favorevoli al governo cubano che – come si sa, se pur critico – appoggio in pieno. O meglio: appoggio il socialismo dovunque sia! Ma Tellus va oltre l’Oblò Cubano e mi costa che Tellus non è chiuso a NESSUNA opinione. Se mancano delle cose in “favore” del governo cubano non è certo una mancanza di Tellus se non di “noi”, che non collaboriamo.
Mi sono affezionato a Tellusfolio. Ancora non lo so perché. O forse lo so dai primi giorni. Devo rendere per le mie “colpe”? Credo di no.
Tellus porta avanti ogni giorno – oltre la storia e la cultura – una battaglia encomiabile che vede trucidati migliaia di cittadini nel Mondo. È cattivo questo? Di sicuro, NO!
Credo che Tellus merita tutto e DI PIÙ. E non perché a me – che non sono nessuno – piaccia se non perché – come ben hai sottolineato – si prodiga per una bene indiscutibile, indispensabile e comune: l’AUTENTICA libertà di espressione!

Leonardo Mesa   
 
   11-08-2011
Ho letto la risposta di Mesa.
Bene! ...e 'bentornato' in Tellusfolio, Leonardo.
 
L'appello LABOS, già condiviso pienamente nell'altro mio commento, manca di sottolineare un punto: voi come pochi potete garantire libertà d'espressione, pareri pluralistici su una stessa tematica; voi avete chiesto soldi anche per aiutare noi a sentirci a nostro agio nel parlare senza omettere, nascondere, trafugare e per questo tutti dobbiamo fare qualcosa, anche piccola, per potervi dire grazie e continuare a lavorare serenamente.
patrizia garofalo   
 
   10-08-2011
Enea, sei fin troppo buono. E i buoni non vanno molto lontano! Chi ti deve ringraziare – senza retorica – sono io.
Adesso l'importante è che Tellusfolio, con voi tutti, vada avanti. Come sempre ho detto in ogni sede, siete speciali. E non soltanto per bontà e – soprattutto – per coerenza, ma anche per qualità.
Sai benissimo che se io un giorno dovessi militare in un partito – anche se sono comunista – lo farei con i Radicali. Spesso mi arrabbio con loro, ma fa parte della libertà e siano benvenute le differenze.
In Tellusfolio entro pochissimo, perché il poco tempo che ho – diversamente da quel che può apparire dai miei lunghi commenti – si consuma in Generación Y. Già... non tanto per Yoani, ma per i personaggi che son lì in pianta stabile a dire delle cose tremende. E non parlo di differenze di opinione e valutazione, ma di fatti obbiettivi.
Sai? Mi manca molto Tellusfolio! In Generación Y non ci sono mediazioni e abbonda delle peggiori cialtronerie, alle quali io – per pura tattica – mi sono allineato: sono diventato peggio dei peggiori. Purtroppo io metto nome e cognome mentre loro usano dei nick. Da questo punto di vista ho molto da perdere! Pensate che per un'opportunità di lavoro (un mese e mezzo di collaborazione internazionale con la Somalia) mi hanno bocciato perché, cercando in Internet il mio nome, non gli sono piaciuti i miei interventi sul blog di Yoani.
 
Tornando al dunque... Il vostro appello mi è piaciuto molto: sincero, senza promesse, senza niente. In questa settimana spero di potervi inviare i primi (pochi) 100 EUR. Tellusfolio e voi tutti lo meritate.
Abbracci.
Leonardo Antonio Mesa Suero   
 
   29-06-2010
S.OS. - LABOS – CHIEDE – AIUTO

Certo, cara Patrizia, di opzioni ve ne sono per chiunque voglia.
Con 15 Euro l'abbonamento a TELLUS, con 13 quello al periodico 'L GAZETIN, con 23 il cumulativo alle due riviste; rispettivamente con 28 o 25 il “biennale” all'annuario o al mensile; 30 il “sostenitore” all'una o all'altra; 50 il “sostenitore cumulativo” per entrambe...
E poi, ancora, per la stessa cifra di 50 Euro, vi è l'opzione dell'offerta speciale “Poker di Tellus”, riservata ai lettori e collaboratori di TELLUSFOLIO e recentemente appositamente aggiornata dall'Editrice.
Si può anche inviare, e c'è chi lo ha fatto e lo fa, un contributo generico, la cui cifra è lasciata alla libera determinazione, per sostenere il giornale web TELLUSFOLIO.
Come vedi, possibilità ce ne sono per tutti. Ma questo è 'il quotidiano', l'ordinarietà... E anche i 14 soci della cooperativa editoriale sono sempre riusciti, in questo paio di decenni d'attività, a farsi 'quotidianamente' carico dei debiti e di tutti gli impegni via via assunti.
Quel che LABOS Editrice ha inteso manifestare ufficialmente con questo Appello (perché si tratta proprio di un S.O.S. urlato a 360°) è la straordinarietà dell'attuale situazione, per risolvere la quale occorre accada qualcosa di altrettanto 'straordinario'. Non si tratta, come credo risulti chiaramente, di un'operazione di finanziamento, ma piuttosto di un'azione di 'lotta', di 'resistenza'.
Quando non ce la si fa, si chiede aiuto: che altro si può fare? Che poi ce la si possa concretamente fare e che la stessa modalità di comunicazione adottata risulti appropriata e all'altezza della situazione... è tutt'altro discorso. L'assemblea ha scelto di provarci. E noi ci stiamo provando!

NOTA SI SERVIZIO: chi volesse mettersi in contatto con Patrizia Garofalo per la 'cordata' che ha proposto, può trovare il suo recapito di posta elettronica – senza necessariamente dover passare dalla redazione – accedendo alla sua scheda personale con un clic sul suo nome nell'intestazione delle rubriche della “Bottega letteraria”.

Con tanti cari saluti a tutti.
Enea Sansi   
 
   28-06-2010
perchè 50 persone?
perchè non chiunque voglia e con la cifra che può?
La mia mail è in redazione e mi faccio referente di una raccolta con chi vorrà e per qualsiasi motivo desideri farlo.
patrizia garofalo
patrizia garofalo   
 
| 1 |
Lascia un commento
STRUMENTI
Versione stampabile
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
I NOSTRI ARTICOLI
  I più letti
  I più commentati
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.0%
NO
 25.0%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy